Pensioni, Boeri: «Senza rialzi età, assegni sarebbero più bassi»
Immagine
«È pericolosissimo toccare» il meccanismo che adegua l'età di pensionamento all'aspettativa di vita, «perchè può avere sia effetti in avanti che all'indietro». Così il presidente dell'Inps, Tito Boeri, al Gr1 Rai. Dopo l'intervento della Ragioneria generale, Boeri ribadisce quindi la sua posizione sull'argomento, ricordando che guardando avanti ci sarebbe un «aggravio di spesa» che «noi stimiamo in 141 miliardi di euro».

Boeri fa notare che «le generazioni che hanno già vissuto questo adeguamento, per esempio con l'aumento dell'età pensionabile di quattro mesi nel 2016, o prima ancora, di tre mesi nel 2013, direbbero: ma perchè noi abbiamo dovuto pagare?». Quindi, secondo il presidente Inps, ci sarebbero, con un intervento di congelamento dell'automatismo sull'età, conseguenze sia sul passato sia sul futuro.


«Le pensioni sarebbero più basse» senza un aumento progressivo dell'età pensionabile, che quindi «non è neanche nell'interesse dei lavoratori più deboli»: «Se possono andare in pensione prima, sappiamo che saranno i datori di lavoro stessi a spingerli a ritirarsi prima», aggiunge Boeri. «A quel punto uscirebbero con delle pensioni più basse» visto il funzionamento del sistema contributivo.

Secondo Boeri, se una persona «percepisce la pensione più a lungo, perchè si vive più a lungo, è giusto anche che contribuisca più a lungo al sistema, altrimenti il sistema non riesce a reggere». Quanto ai singoli lavoratori, Boeri sottolinea come un'uscita anticipata si rifletta sugli importi delle pensioni, perchè, evidenzia, «col sistema contributivo più si lavora, più i trattamenti aumentano».
2017-08-09 12:19:14
© RIPRODUZIONE RISERVATA

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



21 commenti presenti
1 2 3
Gli italiani devono lavorare fino a cento anni, intanto con i nostri contributi paga 800 euro a migranti, delinguetti.
Commento inviato il 2017-08-09 12:57:04 da Domenico50
ma di rivedere quelle baby? eh no, quelle le prendono le mogli dei pezzi grossi vero?
Commento inviato il 2017-08-09 23:22:00 da fatti neri
Niente da fare, dobbiamo far vincere a tutti I costi Salvini, altrimenti queste ciarpame politico del PD amici vari compreso 5stelle farà morire di fame il popolo a favore della casta e amici della casta, guardate l'ultimo provvedimento, tolto il tetto degli stipendi a barbieri delle camera che prendono cifre da capogiro, questi non sono barbieri sono alti chirurghi, grandi scultori di capelli e barbe di questi animali chiamati onorevoli.
Commento inviato il 2017-08-10 09:08:39 da Domenico50
Ma lo stato ha imparato a pagare i contributi ai suoi dipoendenti o lascia sempre l'incarico ai dipendenti privati?
Commento inviato il 2017-08-10 10:36:01 da lugar1
Ormai i contributi INPS dovrebbero essere abboliti perchè sono diventati una tassa sul reddito cui non corrisponde un reddito o un rendimento. Il sistema previdenziale è una finzione diabolica che serve solo a mantenere l'apparato dell'INPS. Quanto risparmierebbe lo Stato abbolendo l'INPS e pagando direttamente le pensioni come avveniva una volta per i dipendenti dello Stato? Almeno le pensioni ai più deboli le pagherebbero i più ricchi.
Commento inviato il 2017-08-10 11:30:51 da minnamor
Sto ancora aspettando una risposta dal Presidente Boeri ho 74 anni è lavorato per ventanni al cinema e televisione risultato pensione di 357,00 euro netti, mi sembra inverosimile quando politici che hanno fatto solo un giorno di presenza in parlamento prendono 10 volte la mia pensione aggiungo non mi è stata data nemmeno la quattordicesima. Voglia questa volta darmi una risposta.
Commento inviato il 2017-08-10 11:49:19 da Salvatore 43
effettivamente i soldi versati dai lavoratori durante la loro vita lavorativa, invece di investirli, la casta e loro amici facevano e ancora fanno spendi e spandi. Poi, nel 2008, quando avvenne la crisi dei subprimes negli USA, che provoco' il subbuglio dei stock markets di tutto il mondo, la federal reserve USA, prese provvedimenti con il loro QE, che normalizzo' il settore bancario e l'economia in generale. Qui, da noi, invece, da circa sei anni, mario draghi, con il suo QE all'europea, (cosa tutta diversa),continua a stampare euros gonfiati, non per sollevare l'economia reale ma... per non far cadere le banche e tutto il sistema finanziario, incluse le pensioni, dato che i governi Piigs, in sei anni avevano fatto dei capitali assegnati a fondi pensione, sciacqua...sciacqua con i loro amici fobici dei mercati valutari e tossici. Ancora sono artificialmente tenuti da draghi con la testa fuori dell'acqua, dico artificialmente, perche' tutto il sistema e manovrato speculitivamente nell'irreale che nel reale. Pero', tutti questi nobili signori alle leve di comando, non si sono ancora distaccati dalle loro privilegiate, immorali, spreconerie, chi paga ancora per questi? Boeri lo sa, er popolo fessacchiotto!!!
Commento inviato il 2017-08-10 12:59:16 da vasfran
E continuate. Votare questa feccia di politici che regala miliardi alle banche e affama chi lavora
Commento inviato il 2017-08-10 20:39:48 da gimed
Questo personaggio mentre parla a vanvera. Tiene bloccate migliaia di prativhe per l'assegnazione di assegni sociali a gente bisognosa di un importo pur misero per campare
Commento inviato il 2017-08-11 13:16:55 da giulioconsole1
ma un tetto agli anni di contribuzione (lavoro) non c'è? un povero cristo che ha dato oltre 40anni della propria vita al Paese per il quale giurò fedeltà non ha diritto a 62 anni di età ad avere ciò che gli spetta? purtroppo NO perchè c'è qualcun'altro che intanto si è mangiato il "bue e tutto il resto"!!! p.s.= a monello2000 vorrei dire che non sempre 2+2 fa 4, e lo dovrebbe chiedere proprio a quei matematici che lui nomina, a volte può fare anche "5", certamente in un cosiddetto ragionamento "per assurdo" che si usa in matematica ... ...
Commento inviato il 2017-08-09 20:13:09 da giocamagiu
DOVREBBE chiudere il becco questo personaggio che guadagna uno sproposito e vorrebbe far stringere la cinghia agli altri
Commento inviato il 2017-08-09 18:11:52 da giulioconsole1
L' aggravio di spesa è solo per i comuni lavoratori, perchè per i protetti le pensioni d'oro grazie ad apposite leggine non spariscono.Giornalisti, banchieri, magistrati, burocrati di Stato, politici e i rappresentanti dei lavoratori.I lavoratori vicini alla pensione trascorrono gli ultimi mesi in distacco sindacale. Il sindacato per quei mesi paga (o finge di pagare: in questo caso non sono state trovate tracce di reali versamenti effettuati) uno stipendio aggiuntivo (dai 2.000 ai 4.000 euro) e versa i relativi contributi all'Inps. Il lavoratore, a sua volta, dona al sindacato una somma equivalente ai contributi versati. Risultato finale del giochetto: il sindacato non ci perde una lira, il lavoratore ci guadagna una pensione aggiuntiva. E l'Inps paga per tutti, alla faccia delle buste arancioni di chi la pensione non la prenderà mai.Ed è proprio il meraviglioso meccanismo dei «contributi figurativi» ha consentito a D'Antoni di cominciare a incassare la pensione da professore universitario alla tenera età di 55 anni: 5.233 euro netti al mese, somma riguardevole, cui poi l'ex leader Cisl ha aggiunto i suoi vari vitalizi. C'è però da chiedersi se possa essere accettata, da coloro che dovrebbero difendere i diritti di tutti, una legge che consente a 17.319 sindacalisti di andare in pensione con assegni superiori rispetto ai lavoratori che rappresentano.Per loro non ci sono rialzi di età e leggi speciali
Commento inviato il 2017-08-09 17:48:33 da tecnogym
Senza dare sovvenzioni ad immigrati irregolari e senza assistenzialismo, cosa che dovrebbe fare lo stato, non l'inps, si potrebbero erogare pensioni decenti anche a soli 60 anni! Ma è difficile da capire o non lo sivuole capire? Opto x la seconda ipotesi!
Commento inviato il 2017-08-09 13:04:17 da skywalker58
Boeri lei è palesemente una persona falsa sapendo peraltro di esserlo! Se la sovranità monetaria fosse ancora dello Stato, si potrebbe andare in pensione senza aver mai lavorato un giorno e lei lo sa bene, anche perché con l'avvio della robotica è quello che si prospetta dal 2030 in poi, quando questa sostituirà oltre il 66% degli odierni lavoratori.
Commento inviato il 2017-08-09 13:44:53 da Domenico Proietti
PerchéBoeri non si preoccupa dei barbieri, dei spolvera scrivanie è tutto il contorname di miracolati all'interno del parlamento e del senato, anziché occuparsi di chi dopo aver pagato contributi per 43 anni vuole perpcepire una misera pensione??? È questa la sinistra che difende le carte, gli intoccabili ed i loro amici?? Conferma che faccio bene a votare per la destra
Commento inviato il 2017-08-09 14:06:21 da Don Diego de la vega
Il prof. Boeri amministra l'equivalente di 1/4 del bilancio dello Stato. Badi a gestire bene e lasci stare valutazioni politiche/sociali che NON gli competono. IO e il mio datore di lavoro, abbiamo pagato, obbligatoriamente,per decenni, fior di soldi buoni per la MIA pensione. Non provasse nemmeno di striscio a toccare i soldi della MIA pensione. Quelli dell'INPS non sono denari suoi con i quali può fare tutta la beneficenza che vuole, a chi vuole. Quanto all'età, si è allungata l'agonia non la vita. P.Diamante Roma
Commento inviato il 2017-08-09 14:17:52 da prudentissimo
In Italia ci sono troppi avvocati e pochissimi matematici. Quei pochi matematici che ci sono, fuggono all' estero. La dimostrazione di quanto affermo sta nell'approvazione rapidissima della legge Fornero che ha allungato l'età pensionabile media di almeno 5 anni. Adesso, come nello nello stile della classica ipocrisia e mediocrità italiana, ne facciamo una questione di stato (il sistema a rischio fallimento !) per 3-5 mesi. Questi signori, ignorando che esiste ancora qualche matematico (2+2 = 4), continuano a prenderci per i fondelli !!! Ricordo a questi signori che 2+2 fa sempre 4 anche se ho fatto gli studi classici !!!
Commento inviato il 2017-08-09 14:56:55 da monello2000
La scoperta dell'acqua calda. Come dire SE NON pagassero per niente le pensioni i conti dell'INPS sarebbero perfetti. Intanto c'e' un mistero glorioso. In teoria pago i contributi, questi dovrebbero essere investiti e avere un rendimento che mi garantirebbe la pensione (questo in un mondo ideale o forse in una gestione PRIVATA). A quanto pare i soldi versati negli anni sono gia' stati SPESI, ergo in un gioco degno dei migliori truffatori piramidali, servono i soldi freschi versati dai NUOVI contribuenti (stranieri compresi) per raccogliere il denaro necessario per pagare le ATTUALI pensioni. Per domani chissa' ? Ma NESSUNO fa niente ?
Commento inviato il 2017-08-09 15:03:03 da maurizzzio
Ma i sussidi alle famiglie immigrate anche senza permesso di soggiorno da 800,00 € al mese li date!
Commento inviato il 2017-08-09 15:35:08 da apritegliocchi
e' veramente un saggio il furbo boeri e i suoi cari colleghi quando dicono che bisogna alzare l'eta' pensionabile altrimenti gli assegni saranno sempre piu magri. Caro Boeri, perche' invece di alzare l'eta' pensionabile del "plebe", non vi decurtate pesantemente i vostri vergognosi stipendi e pensioni d'oro? sarebbe cosa giusta no! E' evidente che questa saggia equa sonata non vi piace, e sapete il perche'? perche' nel vostro DNA c'e' un antico patrizio proverbio che dice: "mortem tua...salute mea". Continuate cosi, chissa se un giorno non lontano, il popolo fessacchiotto, super scheletrito e affamato, si decide di fare una visita alla "bastiglia"? che ne pensa boeri, la storia si ripete?
Commento inviato il 2017-08-09 16:19:45 da vasfran
1 2 3
CERCA
promo
Facile.it
TUTTOMERCATO