AgCom, pronte sanzioni agli operatori telefonici: bollette mensili e stop a tariffe a 28 giorni
Immagine
L'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, relatore il Commissario Francesco Posteraro, ha deciso di avviare procedimenti sanzionatori nei confronti degli operatori telefonici Tim, Wind Tre, Vodafone e Fastweb per il mancato rispetto delle disposizioni relative alla cadenza delle fatturazioni e dei rinnovi delle offerte di comunicazioni elettroniche.

Al fine di garantire massima trasparenza e confrontabilità dei prezzi vigenti, nonché il controllo dei consumi e della spesa garantendo un'unità standard (mese) del periodo di riferimento delle rate sottostanti a contratti in abbonamento per adesione, con la delibera 121/17coms l'Autorità aveva infatti stabilito nel marzo scorso che per la telefonia fissa e per le offerte convergenti l'unità temporale per la cadenza delle fatturazioni e del rinnovo delle offerte dovesse avere come base il mese o suoi multipli.

Al termine delle verifiche effettuate da Agcom, è risultato che gli operatori menzionati non hanno ottemperato alla delibera dell'Autorità. Agcom sta inoltre valutando l'adozione di ulteriori iniziative, anche per evitare che le condotte dei principali operatori di telecomunicazioni possano causare un effetto di «trascinamento» verso altri settori, caratterizzati dalle stesse modalità di fruizione dei servizi.
2017-09-14 13:57:04
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI NOTIZIA

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



9 commenti presenti
Trascinamento di altre società e settori, già fatto, le linee fisse dei gestori telefonici in testa fastweb, poi subito sky (che ho disdetto)fra poco toccherà a gas e luce, sono le nuove truffe. Ma Ag Com non si deve limitare ad una multa perché questi pagano e continuano, lo multe devono essere salatissima e applicate con il loro metro, ogni 28 giorni.
Commento inviato il 2017-09-14 14:09:52 da Domenico50
Speriamo che li bloccano questi sgrassatori ladri, una volta le bollette erano trimestrali, dopo sono diventati bimestrale per arrivare alle bollette mensili ora non sazi ogni 28 giorni, se li lasciano fare arriveranno ogni 15 giorni per poi renderli definitivi settimanali. Sanno colpire bene, non rischiano nulla, si una multa che bastano due mesi per rientrare del tutto, poi non sono affidabili nemmeno nelle tariffe ti allettante con un contratto che sembra buono dopo pochi mesi ecco la comunicazione con decisione unilaterale l'abbonamento dal mese prossimo passerà. .. prendere o lasciare, sono dei banditi. Se lo possono permettere con una simile classe politica pecorona come la nostra.
Commento inviato il 2017-09-14 17:02:31 da Domenico50
Purtroppo l'AgCom è un organismo di nomina governativa e, per quanto possa cercare l'autonomia, è dipendente dai Poteri Forti. Per cui può solo applicare sanzioni che, per quelle Società, equivalgono alle nostre 10 euro. Scordiamoci dunque che il Governo Renziloni riesca a fermare questa truffa!
Commento inviato il 2017-09-14 18:11:13 da ciampita
x Domenico50. non solo la multa ma restituzione dei soldi agli utenti e con gli interessi
Commento inviato il 2017-09-14 18:14:17 da michelle
Una mascalzonata .....veramente i banditi veri sono altri........se passa questa truffa ......mettiamoci tutti in piazza e chiediamo al governo che anche ai lavoratori stipendio e salario vengano calcolati alla stessa maniera¡!!!!!!!!
Commento inviato il 2017-09-14 18:18:06 da soichan
Storiacce italiani, vaste pensare quello che succede con I rifiuti urbani con l'iva sulla tassa, un gruppo di utenti vince la causa, il giudice decide che nonc si può applicare l'iva su una tassa, tutto bene, no, ai vincitori vera rimborsata il pagato per con retrattività di dieci anni,in più non verrà applicata più l'iva, tutti diranno bene ci rimborsano,no devi pure tu fare ricorso altrimenti non sarai rimborsato ma udite udite secnon lo fai continueranno ad applicare l'iva, vi rendete conto nonostante il giudice praticamente ha detto che si tratta di un furto, incredibile e questi pecoroni di politici tutti zitti, pensano solo ad maturare il vitalizio Grillini compresi, anzi sono i più interessati perché di prima nomina, se volevano bloccarlo come dicono per i bocconi creduloni che li applaude, bastava dare le dimissioni in blocco e la storia era finita, ma pure adesso basta rinunciare per iscritto ma dubito che qualcuno si presenti per la rinuncia.
Commento inviato il 2017-09-14 21:28:18 da Domenico50
il problema si risolve pagando a tutti i LAVORATORI e PNSIONATI la retribuzione non più mensile ma ogni 28 giorni.SALUTI
Commento inviato il 2017-09-14 23:18:48 da falant1948
I nostri governanti al potere sono ... finanziati dalle lobby! Altrimenti non si spiegherebbe il fatto che loro non intervengano a far cessare queste truffe: basterebbe un articolo di legge e tutto sarebbe risolto! Invece no: come si fa a considerarli difensori del popolo e non delle lobby?
Commento inviato il 2017-09-15 11:26:19 da francober
perchè per telefonia mobile no? che cambia? 28 giorni non sono mese! e poi la sanzione porta alla restituzione del maltolto agli utenti? con energia elettrica SI, è stato restituito con detrazione in bolletta.qua????
Commento inviato il 2017-09-16 12:41:40 da fatti neri
CERCA
promo
Facile.it
TUTTOMERCATO