Nuovo Btp ventennale, il Tesoro colloca 9 miliardi
Immagine La sede del ministero dell'Economia a Via Venti Settembre
È pari a 9 miliardi di euro il collocamento della prima parte del nuovo Btp a 20 anni della Repubblica Italiana. A riferirlo è il ministero dell'Economia e delle Finanze ha reso noto i risultati dell'emissione della prima tranche
del nuovo Btp. Il titolo ha scadenza 1° settembre 2038, godimento 1 settembre 2017 e tasso annuo 2,95%, pagato in due cedole semestrali. Il regolamento dell'operazione è fissato per il 17 gennaio prossimo. Il titolo è stato collocato al prezzo di 99,766 corrispondente ad un rendimento lordo annuo all'emissione del 2,987%. Le offerte sono state pari a 31 miliardi.

Il collocamento è stato effettuato mediante sindacato, costituito da cinque lead manager, Banca IMI S.p.A., Barclays Bank PLC, ING Bank N.V., JP Morgan Securities PLC e Royal Bank of Scotland PLC (che opera con il nome di NatWest Markets) e dai restanti Specialisti in titoli di Stato italiani in qualità di co-lead manager.
 
2018-01-10 19:27:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI NOTIZIA

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



0 commenti presenti
CERCA
promo
Facile.it
TUTTOMERCATO