Calenda: «Priorità taglio delle tasse alle imprese, non l'Irpef»
Immagine
«La priorità è abbattere il carico fiscale sulle imprese, che costa immensamente meno rispetto al taglio dell'Irpef». Così il ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, intervenendo all'assemblea annuale di Confesercenti. «La diminuzione delle tasse deve essere una diminuzione delle tasse sulle imprese e non generalizzata», ha spiegato raccogliendo l'applauso della platea. Anche perché, ha aggiunto, «non siamo in grado di fare un taglio gigantesco sull'Irpef», che sarebbe «la via maestra».
2017-06-19 12:55:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI NOTIZIA

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



4 commenti presenti
Un abbattimento ma ben controllato che dovrà avere un ritorno come occupazione, produttività e investimenti e dovrà essere tolto a chi lo userà solo per guadagno personale. Per quanto riguarda il taglio dell'IRPEF, escluso a priori per i costi, potrebbe invece essere rivisto aggiustando meglio le aliquote ingiuste e sbilanciate a favore dei redditi alti.
Commento inviato il 2017-06-19 13:50:19 da carla7
Ah si? Ma lei lo sa sig.ministro Calenda che l'irpefbda lei ritenuta poco importante mi toglie su due pensioni minime ben 165 euro? A lei sembra normale e giusto? Mentre abbassare le tasse alle imprese sia più giusto che tagliare irpef ai pensionati al minimo! Bravo, ma adesso mi chiedo in quale paese sto vivendo, in Italia, o nel paese di Pulcinella? Voical governo non scelto dai cittadini, dovreste leggere tutti i gg.i commenti disperati di noi cittadini e prenderli in considerazione!
Commento inviato il 2017-06-19 14:00:35 da tuscia48
E hanno pure applaudito....
Commento inviato il 2017-06-19 16:30:50 da Fagiolina
Abbassare la prima aliquota irpef consentirebbe di spendere di più. Se non abbiano soldi chi compra?
Commento inviato il 2017-06-19 16:37:59 da michelle
CERCA
promo
Facile.it
TUTTOMERCATO