Canone Rai, per chi non ha la tv arriva l'autocertificazione per non pagarlo
Immagine
Arriva l'autocertificazione per chi non ha la tv in casa e vuole essere esonerato dal pagamento del canone Rai. Il modello, informano la tv pubblica e l'Agenzia delle entrate è disponibile online e "i titolari di un contratto di fornitura di energia elettrica per uso domestico residenziale possono certificare di non possedere un apparecchio televisivo. Si tratta di una dichiarazione sostitutiva che se non veritiera comporta delle sanzioni anche penali".

La legge di stabilità 2016 "ha introdotto la presunzione di possesso dell'apparecchio televisivo nel caso in cui esista un'utenza elettrica nel luogo in cui il soggetto risiede anagraficamente. Tramite il nuovo modello disponibile online, i cittadini che risultano titolari di un'utenza di fornitura di energia elettrica per uso domestico residenziale possono certificare che in nessuna delle abitazioni per le quali il dichiarante è titolare di un'utenza elettrica è detenuto un apparecchio tv".

Il modello, "potrà essere presentato anche per segnalare che il canone è dovuto in relazione all'utenza elettrica intestata a un altro componente della stessa famiglia anagrafica, del quale deve essere indicato il codice fiscale. E' il caso, ad esempio, di due soggetti che fanno parte della stessa famiglia anagrafica, ma titolari di utenze elettriche separate". La dichiarazione sostitutiva, inoltre, "potrà  essere resa dall'erede in relazione all'utenza elettrica transitoriamente intestata a un soggetto deceduto".


 
2016-03-25 12:45:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI NOTIZIA

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



17 commenti presenti
1 2
Al di là di tutto , non si faceva prima a criptare il segnale RAI e chi lo vuole vedere paga? Adesso dobbiamo anche certificare che "non abemus" ! La cosa che fà ancora più rabbia è la "presunzione di possesso". Ho la patente di guida , quindi tu Stato presumi che io abbia l'auto e che debba pagare il bollo e/o l'assicurazione. Non ci siamo , proprio non ci siamo.
Commento inviato il 2016-03-25 13:07:29 da ghirifalco
E SE MI REGALANO un televisore a settembre?
Commento inviato il 2016-04-06 17:58:03 da giulioconsole1
CHE CASINO e per l'inquilino?
Commento inviato il 2016-04-06 17:56:52 da giulioconsole1
Il canone lo pago da 46 anni, per dovere. però avrebbero dovuto almeno dimezzarlo: non vedo quasi mai le reti di Stato. Fare come in romania che pagano tutti, indipendentemente se hai o no un televisore, ma pagano 1 euro al mese in bolletta?
Commento inviato il 2016-04-04 14:10:50 da michelle
entro il 30 aprile bisogna comunicare con autocertificazione il diritto a esenzione e ci sono 3,5 milioni di seconde case,,,,se questo 15% di proprietari effettua il pagamento fatture energia con rid in banca o posta lo stato scippa letteralmente dai loro conti circa 350milioni di euro che poi questi chiederanno indietro. alla faccia della propoganda che cita solo la fornitura della residenza
Commento inviato il 2016-04-01 18:55:32 da fatti neri
che il canone lo paghino i "signori" che tanto amano la rai e i loro fasulli onorevoli del palazzo che hanno ridotto la maggior parte degli italiani al disastro economnico a della loro evidente cattiva amministrazione del paese. Evadere i programmi spazzatura della rai non e' reato, anzi....se veramente si vivrebbe in una vera democrazia governata da eque e giuste persone, con le nuove tecnologie e le varie paytv, il reato lo commette lo stato che impone obbligatoriamente sulla bolletta della luce una vergognosa tassa Questo governo che non e' un normale eletto governo, lo sa benissimo che se il cittadino non vuole il segnale rai potrebbe semplicemente incriptarlo a chi non paga per questa "grande tv di stato", e finiva li. Ma siccome che lo questo stato italiano e' uno stato che da ben 70 anni e' abituato a vivere e a mantenersi iniquemente i privilegi sul sangue degli italiani piu svantaggiati, allora pagate e votateli cari signori fessacchiotti che andate a votarli anche per un pacchetto di caramelle.
Commento inviato il 2016-03-29 11:18:11 da vasfran
In Germania si paga 200 euro per anno. Io lo pago volentieri perche' se vuoi delle informazioni serie e programmi culturali di un certo ligvello deve esserci una rete che ti informa obbiettivamente e seriamente. Certo chei servizi non sono paragonabili. Qui le reti statali fanno poca pubblicita'. Film non vengono interrotti. Talk shows che devono informare non vengono spezzati con il conduttore che dice: devo andare in pubblicita' Se vedo i programmi delle tv private in Italia, devo ammettere che non pagarli e' il minimo. A proposito: in Germania il canone si paga per appartamento. I bisognosi veri sono esentati.
Commento inviato il 2016-03-28 13:45:12 da agostino dalla Germania
UNA TASSA SENZA NE CAPO NE CODA COSTRINGERE LA GENTE A PAGARE un canone per vedere la TV di Stato quando ci sono altre centinaia di reti TV che non chiedono un euro e si autofinanziano con la pubblicità
Commento inviato il 2016-03-26 17:55:14 da giulioconsole1
che succede a chi dichiara di non avere la tv in casa oggi e un domani la acquista? deve poi fare altra dichiarazione di inizio visione? esempio banale viene da chi acquista casa ma questa per essere abitata necessita di lavori.conta l'anno di dichiarazione?
Commento inviato il 2016-03-26 12:20:00 da fatti neri
Credo che la RAI non sia dello stesso parere poichè non basta non avere un apparecchio TV per non pagare il canone basta essere in possesso di qualsivoglia apparecchio atto a ricevere le trasmissioni TV come ad es. Computer Tablet o Iphone.
Commento inviato il 2016-03-26 10:56:50 da 19Salvatore52
E' semplicemente vergognoso che in un paese il 30% dei cittadini non paga il canone RAI che poi e' una tassa, e questo senza dimenticare che e' uno dei piu' bassi tra i paesi occidentali. La gente prima si crede furba evadendo le tasse, poi piange quando arriva Equitalia.
Commento inviato il 2016-03-26 09:16:05 da antonpaco
Qualche fa, a Napoli, nel quartiere Sanità (essattamente in Via Discesa Sanità) una famiglia di domenicani, composta da mamma e figlio morirono durante la notte asfissiati da un braciere che serviva per riscaldarsi... A questa povera famiglia (e ce ne sono tante qui in zona!) avevano staccato la luce, perchè la mamma non riusciva a pagare... Ecco Sig.Renzi (e tutto il tuo staff...) ti faccio i miei più vivi complimenti, in quanto anche con questa bella norma, non hai previsto agevolazioni e esenzioni per le famiglia in stato di povertà ma solo per over 75 con un reddito basso...vi faccio i miei complimenti, POLITICANTI DA QUATTRO SOLDI !
Commento inviato il 2016-03-26 09:10:44 da robertog69
IL CANONE un balzello medioevale che va abolito
Commento inviato il 2016-03-25 21:20:38 da giulioconsole1
@DIABOLIKO : non ha senso tassare il possesso di un elettrodomestico. Non ha senso pensare che il 30% degli italiani che non pagano sono degli evasori.Ci sarà da ridere con le autocertificazioni e questo terrorismo psicologico in atto. Voglio vedere come entri in un domicilio senza un mandato di perquisizione che difficilmente sarà rilasciato. Era più ovvio criptare il segnale,o no! Perchè al referendum abbiamo votato per la privatizzazione di RAI e poi non se n'è fatto più nulla? Non sono affatto in linea con chi difende il "canone/tassa". Va abolito come va abolita la famigerata legge del 1938 che chissà perchè non è stata mai abolita. Spiegatemi per favore come fanno le TV private ( o presunte tali) che non mi chiedono nulla , a fare dei servizi o TG identici a RAI? Chi si lamenta come il sottoscritto è uno che lo paga da sempre ed è stufo , anche perchè per lavoro è il più delle volte all'estero che in casa!
Commento inviato il 2016-03-25 20:58:22 da ghirifalco
@ghirifalco l'esempio citato non ha senso. L'unica cosa certa è che il 30% degli italiani NON paga l'abbonamento Rai. Che poi questo abbonamento/tassa di possesso sia una cosa che fa rivoltare lo stomaco, stante il servizio reso, sono pienamente d'accordo con chi sostiene che debba essere abolito. Noto che a lamentarsi, almeno le persone che conosco, sono proprio quelle che non l'hanno mai pagato e il più delle volte non per mancanza di risorse finanziarie.
Commento inviato il 2016-03-25 15:11:06 da DIABOLIKO
Furbetti evasori, fate attenzione! Se la dichiarazione di non possesso non e' veritiera si passano guai seri. Insomma, mettetevi il cuore in pace e pagate il canone TV !
Commento inviato il 2016-03-25 15:03:18 da maurizio macold
ma come si fa a pagare un canone rai senza alcun legale accordo contrattuale con i cittadini? La rai le leggi se li e fatti illegalmente da sola, per esempio se io vorrei vedere solo i programmi free to air come mediaset o altri canali e non voglio nessun programma muffa rai che entri in casa mia in questo paese senza leggi democratche io sono obbligato a pagare la rai. Quindi, se non voglio pagare la rai (senza alcun contratto legale) addirittura devo sbarazzarmi di tutti i televisori che ho in casa e quindi non sono libero di vedere gli altri canali gratis perche me lo impone una rai, e questa sarebbe una democrazia? Ladri, centomila volte ladri. Con questa indemocratica attitudine da medioevo, prima o poi spunteranno i veri forconi.
Commento inviato il 2016-10-12 12:22:51 da vasfran
1 2
CERCA
promo
TUTTOMERCATO