Termosifoni, contatori di calore da sostituire di nuovo tra pochi anni
Immagine
C'è tempo fino alla fine di giugno per installare sui termosifoni delle case con impianto di riscaldamento centralizzato i contabilizzatori di calore, che permettono di consumare meno. La scadenza fissata alla fine dell'anno scorso è stata rinviata di sei mesi con il decreto Milleproroghe. Ma la spesa che molti proprietari stanno facendo, avverte Confedilizia, potrebbe rivelarsi in parte inutile se sarà confermato, dal 2027, l'obbligo previsto da norme europee di utilizzare esclusivamente contatori leggibili a distanza: gli apparecchi appena installati, che hanno una vita molto più lunga di dieci anni, dovrebbero essere nuovamente sostituiti se non già dotati di questa funzionalità.

Confedilizia, in un'audizione in commissione Industria del Senato sul cosiddetto "pacchetto energia per gli europei", ha chiesto di individuare il «giusto equilibrio» tra costi e benefici in tema di efficienza energetica e afferma che, per «preservare la stabilità del settore e garantire ai cittadini europei alloggi economicamente accessibili, le spese di costruzione e di ristrutturazione devono rimanere economicamente sensate».
2017-03-09 21:43:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI NOTIZIA

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



1 commento presente
CI fanno credere che si risparmia e invece si paga più di prima. Risparmia solo chi non ci abita nella casa. Ovvero i ricconi che hanno più di 1 o 2 case e il osto ricade sulle famiglie che abitano
Commento inviato il 2017-03-15 13:51:06 da giulioconsole1
CERCA
promo
Facile.it
TUTTOMERCATO