Bankitalia: convertito in euro un miliardo di vecchie lire
Immagine
Ad oggi sono state in tutto 74, per un ammontare complessivo di poco più di un miliardi di lire e un controvalore di 564 mila euro, le operazioni di conversione delle lire bloccate nel 2011 dall'allora Governo Monti. Come noto, a maggio la Corte dei Conti aveva dichiarato illegittima la prescrizione anticipata delle monete del vecchio conio sancita dal decreto legge 201/2011, pertanto lo scorso 22 gennaio sono iniziate le operazioni di conversione delle lire presso le filiali della Banca d'Italia. Va però precisato che saranno convertite solo le monete e le banconote di coloro che presentarono la richiesta di cambio tra il 6 dicembre 2011 e il 28 febbraio 2012.
2016-02-05 17:00:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI NOTIZIA

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



3 commenti presenti
che follia convertire in euro le vecchie storiche lire che valevano qualcosa alcuni anni fa e adesso convertiti in euro non valgono nulla, se siete bravi indovinte il perche?
Commento inviato il 2016-02-07 12:57:58 da vasfran
convertire le vecchie lire con l'attuale "carta straccia" che follia...
Commento inviato il 2016-02-22 07:05:49 da lv1963
ennesim presa pe r fondelli ai privati e regalo alle socetà finanziarie straniere. Infatti non furono bloccate ma semplicemente cessarono i cambi ai privati che quindi non hanno in mano alcuna prova e magari le poche lire le hanno gettare ormai nel WC. Diverso per le transazioni elettroniche che furono respinte e di cui rimase traccia da parte di società ben fornite di staff legale.
Commento inviato il 2016-03-29 15:08:21 da platone
CERCA
TUTTOMERCATO