Juncker: «Momento favorevole per una Ue più integrata». E sui migranti: «L'Italia salva l'onore dell'Europa»
Immagine
Le condizioni favorevoli dell'economia permettono di sfruttare il momento per rilanciare l'Unione europea. È questo il senso del primo messaggio lanciato dal presidente della Commissione europea Jean Claude Juncker che ha appena cominciato il suo 'discorso sullo stato dell'Unione' al Parlamento europeo riunito a Strasburgo. «L'economia riprende in ogni paese e si estende, sono stati creati 8 milioni di nuovi posti di lavoro e 230 milioni di europei lavorano, più di quanti fossero prima della crisi», ha detto Juncker. «Ora è il momento di costruire una Unione europea più integrata con l'occhio al 2025».

 
Migranti. «Non possono parlare di migrazione senza pagare tributo all'Italia per la sua generosità. Nel mediterraneo l'Italia ha salvato l'onore dell'Europa», ha detto poi il presidente della Commissione Ue. L'Europa, «resterà un'area di solidarietà per i rifugiati», ha insistito Juncker che ha annunciato che prossimamente la Commissione presenterà una proposta per assicurare «vie di emigrazione legale». «Dobbiamo intensificare considerevolmente i nostri sforzi e le nostre azioni sui rimpatri dei migranti che non hanno diritto di restare in Ue. È solo così che l'Europa potrà dare prova di solidarietà nei confronti dei profughi che hanno veramente bisogno».

Vaccini. «I bambini in Romania o in Italia dovrebbero avere accesso alle vaccinazioni per il morbillo come gli altri bambini in Europa senza se e senza ma: per questo appoggiamo le misure nazionali di vaccinazione perchè non possono esserci in Europa morbi evitabili». Lo ha detto il presidente della Commissione europea Jean Claude Juncker.
2017-09-13 09:21:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



4 commenti presenti
Ma dove vive questo? Meglio se si ritira in un ospizio.
Commento inviato il 2017-09-13 09:30:22 da ma de che....
Un'altra pacca sulle spalle dall'unione europea.
Commento inviato il 2017-09-13 10:12:03 da giovdett
Quante parole al vento. Chi sa della storia personale di questo individuo, ex primo ministro del Lussemburgo, dei suoi affari e traffici vari, con i favori fiscali concessi alle multinazionale dal Granducato, e alle sue dimissioni da primo ministro, per una vergognosa questione di spionaggio dei cittadini del suo paese ? Che credibilità può avere questa marionetta, alla guida di una commissione che rappresenta una unione continentale che litiga su tutto e che, oltre a non risolvere i problemi, ne crea in continuazione ? L' onore del' Europa salvato dal' Italia ? Di quale onore va parlando questo incapace, preoccupato solo di accrescere i privilegi suoi e del baraccone di cui è (sfortunatamente) a capo e di farli durare il più a lungo possibile ?
Commento inviato il 2017-09-13 10:39:25 da egocentrico
Che ipocrisia, se la suonano e se la cantano, avranno pure un premio produzione per aver raggiunto il loro target, poco interessa che noi poveri italiani siamo al collasso con migranti che girano come mine impazzite ovunque occupando edifici, facendoci violenze, stuprando ragazze, rivendicando diritti che noi italiani abbiamo appena conquistato e riperso dopo centinaia di lotte. Bravi bravi, ma la gente comune non la pensa come voi e prima o poi dovrete fare i conti con questo casino che avete combinato
Commento inviato il 2017-09-13 11:03:05 da roviglio
CERCA
promo
Facile.it
TUTTOMERCATO