Mps, tutti assolti in appello per il caso Alexandria
Immagine
Tutti assolti in appello a Firenze gli ex vertici di Mps, Giuseppe Mussari, Antonio Vigni e Gianluca Baldassarri, per l'inchiesta sulla ristrutturazione del derivato Alexandria. In primo grado i tre imputati erano stati condannati a 3 anni e mezzo di reclusione oltre a 5 anni di interdizione. Mussari, Vigni e Baldassarri sono stati assolti perchè «il fatto non costituisce reato».

La terza sezione penale della Corte d'appello di Firenze ha di fatto accolto la tesi delle difese che avevano sottolineato come il “mandate agreement”, il contratto stipulato da Rocca Salimbeni con i giapponesi di Nomura per la ristrutturazione di Alexandria, fosse sempre stato a disposizione degli ispettori di Banca d'Italia perché contenuto nel “Deed Of Amendment”, ossia l'integrazione di quel contratto con Nomura che per i giudici di primo grado era stato invece occultato nella cassaforte dell'ex dg Vigni dove venne trovato solo nell'ottobre del 2012.

Per i giudici d'appello, quindi, anche se agli ispettori di Bankitalia non era stato dato fisicamente il “mandate”, lo stesso era comunque a loro disposizione con il “Deed”. Bankitalia era l'unica parte civile costituitasi al processo. La stessa Banca d'Italia ha così commentato la sentenza:«In base alla formula utilizzata, possiamo presumere che la Corte considera esistenti i fatti, ma ritiene, al tempo stesso, che non costituiscano illecito penale». I vertici - come detto - erano stati accusati di aver nascosto agli ispettori il contratto con Nomura nella cassaforte dell'ex dg di Siena Antonio Vigni. Ulteriori considerazioni, si ragiona, potranno essere fatte solo con la motivazione della sentenza.
2017-12-07 14:59:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI NOTIZIA

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



3 commenti presenti
tranquilli appena M5S vince si ricomincia,,, a cittadino per 100 lo perseguono,,qua spariti MILIARDI assolti,,,schifo schifo schifooooooo
Commento inviato il 2017-12-07 17:59:57 da fatti neri
Tutti assolti. I reati, per quella banca a trazione comunista non esistono MAI. Presto verrà il giorno che i £conti" dovranno essere fatti e con qualcuno che li sappia fare. Non ci saranno sconti per nessuno, meno che mai per quel partito scandaloso che è il PD.
Commento inviato il 2017-12-08 04:27:08 da egocentrico
Signori e signore il piatto è servito. Acconttentatevi si tratta del solito menù, chiaramente sono esclusi dal tavolo il popolino per questi si trova sempre un menù piccantissimo, immaggiabile.
Commento inviato il 2017-12-08 08:56:10 da Domenico50
CERCA
promo
Facile.it
TUTTOMERCATO