Salva-banche, stretta sui debitori. Mps, faro sulle grandi insolvenze
Immagine
di Roberta Amoruso
L’agenda è serrata per tutto gennaio. Ma già da oggi il tema banche sarà tra le prime preoccupazioni del governo nonché, per forza di cose, tra le prime attenzioni del Parlamento. Perché non è bastato lanciare il decreto salva-risparmio con un intervento dello Stato fino a 20 miliardi. Già domani inizierà l’iter al Senato, con al centro il tema Mps e più in generale le crisi bancarie. Ed è molto probabile che venga inserito proprio nel decreto un paragrafo ad hoc...

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



2017-01-09 07:28:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



4 commenti presenti
come mai non vengono fatti i nomi di chi ha usufruito dei crediti inesigibili ,chi li ha autorizzati e chi li ha raccomandati?La cosa puzza di connivenza e di spartizione.il cittadino richiede questi nomi e in un paese serio dovrebbero essere perseguite queste persone e pagare con i loro beni pochi o molti che siano.
Commento inviato il 2017-01-09 09:45:04 da cassio639
Io se salto qualche rata del prestito personale finisco nell'elenco dei cattivi pagatori, per i grandi bidonisti si invoca la privacy? ma in che Paese viviamo?
Commento inviato il 2017-01-09 10:15:23 da Ferdinando
Il governo Renzi/Gentiloni se ha un minimo di serietà, anzichè tagliare i fondi ai ministeri, per salvare le banche quali l'etruria o il Monte dei P.di S.Pubblichi a chi sono andati i prestiti non restituiti, non certo ai dipendenti pubblici, ai quali viene chiesto di ipotecare le mutande per un piccolo prestito.
Commento inviato il 2017-01-09 13:18:06 da salento46
non potranno mai dire i nomi e dei presta-nomi, e allora si che si scopre tutto il gioco di cricca. Comunque, niente allarmismi, oramai il pericolo e' passato, grazie ai continui QE della Bce e ai risparmi a zero interessi dei fessacchiotti. Che bella utopica - dittatoriale -unione europea e associati governi servi, per il solo unico, ricco benefico scopo di pochi, e a continua debitoria rovina di milioni di persone. Siamo in buone mani....che dite?
Commento inviato il 2017-01-09 14:27:45 da vasfran
CERCA
promo
Facile.it
TUTTOMERCATO