Rai, via il tetto per le star un decreto sui compensi
Immagine Conti e De Filippi
di Marco Castoro
A Viale Mazzini sono giorni di intense trattative. Si lavora sottotraccia, in stretto collegamento con il governo, per trovare l'escamotage che possa salvare i compensi delle star e far restare competitiva la Rai sul mercato. Tutto è diventato difficile dopo la presa di posizione del cda e dei vertici aziendali (ritenuta impropria dal sottosegretario Antonello Giacomelli) di estendere dal primo aprile anche agli artisti il tetto dei 240mila euro l'anno. La notizia è che il governo sta lavorando per trovare un rimedio...

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



2017-03-17 00:00:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



6 commenti presenti
COME al solito proclami e povere negli occhi della gente e poi si torna al solito mangia mangia
Commento inviato il 2017-03-17 08:41:00 da giulioconsole1
Vaiiiiii ecco i nostri soldi dove vanno.
Commento inviato il 2017-03-17 08:48:53 da Domenico50
Sinceramente la decisione è scandalosa. Le cosiddette star possono passare alle tv private, nessuno le rimpiangerà. Anzi tutti saranno felici di non vederle più.
Commento inviato il 2017-03-17 12:51:58 da ghorio di roccaforte
E io pagoooooo ecco dove vanno a finire i soldi del canone per mantenere la classe burocratica della TV
Commento inviato il 2017-03-17 13:23:53 da rap
Ah,ecco. Ora vi riconosco piddini. Mi pareva strano che rinunciaste ad un pó di quattrini dei contribuenti.
Commento inviato il 2017-03-17 14:15:53 da sr.pococurante
Già quando lavorano nelle TV dello Stato, si fanno un sacco di pubblicità. Ad ogni buon conto 250.000 euro è il guadagno di una vita di un qualunque lavoratore.
Commento inviato il 2017-03-17 19:16:08 da Socio
CERCA
promo
Facile.it
TUTTOMERCATO