Statali, il governo apre su risorse e premi
Immagine
di Andrea Bassi
A sorpresa, il ministro della Funzione pubblica Marianna Madia ha deciso di convocare per domani i sindacati per discutere il rinnovo del contratto degli statali bloccato da sette anni. Nelle ultime settimane il tema sembrava essere uscito dall'agenda politica, e molti osservatori davano per certo che la questione sarebbe stata affrontata soltanto dopo il referendum. Nei giorni scorsi, invece, il filo tra governo e le sigle è stato riannodato, e su diversi punti di principio sarebbe stata trovata la quadra. A cominciare dalla...

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



2016-11-23 00:00:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



7 commenti presenti
Tho... la Maddalena è stata istruita dal suo padrone a due settimane scarse dal voto ad aprire agli statali, dopo sette anni di massacro per questa categoria, trattata da sempre come ladri e deliguenti, propio vero che questo referendum sta diventando come l'acqua di Lurdes divisa scentificamente per categoria.
Commento inviato il 2016-11-23 08:50:16 da Domenico50
Coincidenze....... dopo anni proprio in prossimità del voto!!!!!! Ad ognuno le proprie considerazioni!!!!!
Commento inviato il 2016-11-23 12:58:21 da rmazzol
Ma l'errore sulla diminuzione del numero dei dipendenti é voluta? Sarebbero 283000 e non 183000 , -8%...
Commento inviato il 2016-11-23 13:05:51 da LORENZOT1975
Fra pochi giorni si vota, si danno e si promettono soldi (che non ci sono, quindi a debito ) a tutti ! Che paese di pulcinella !
Commento inviato il 2016-11-23 13:34:50 da Sergio09
Si tratta comunque di una nuova sola vedrete, siamo a pochi giorni dal referendum la promessa si può fare i provvedimenti non si fa in tempo, ecco il piano, se passa il sì forse qualcosa si avvera, se passa il no dimenticatoio, altri sette anni di attesa. Uomo diabolico.
Commento inviato il 2016-11-23 15:38:01 da Domenico50
"delinguenti? Lurdes ..." ma a scuola eri sempre assente?
Commento inviato il 2016-11-23 18:36:19 da valerio1950
Impiegati che passano la vita ad accumulare scartoffie essendo l'unico elemento di valutazione per ricevere premi, quindi un intenso lavoro di coreografia rivolta a se stessi e sistemi valutativi schizzofrenici, privi di una visione reale del lavoro vero. Si torni alle progressioni economiche per anzianità, dove l'esperienza conta qualche cosa e si metta fine alle pagliacciate valutative per lo più invalidate da ricorsi, che tra l'altro costano più degli aumenti automatici per anzianità. Rispettate chi lavora da anni, ho visto nulla facenti progredire economicamente solo perchè più scaltri e lavoratori veri rimanere indietro, senza contare poi che i premi non escono mai dalla cerchia dirigenziale e loro protetti.
Commento inviato il 2016-11-24 09:08:43 da Max@@@@
CERCA
promo
Facile.it
TUTTOMERCATO