Statali, via libera Corte dei conti ad aumento nuovo contratto
Immagine
La Corte dei conti, riunita oggi in adunanza alle 15, secondo quanto apprende l'Adnkronos, ha certificato il rinnovo contrattuale degli statali per il triennio 2016-2018. È arrivato dunque l'atteso via libera dei giudici contabili sulle coperture agli aumenti contrattuali di 85 euro medi lordi per una platea di circa 250.000 dipendenti pubblici di ministeri, agenzie fiscali, Inps ed Inail del comparto Funzioni centrali, il primo su cui è stata raggiunta l'intesa il 23 dicembre.

Ora il contratto deve compiere un ultimo passaggio formale all'Aran per la firma definitiva di governo e sindacati. I tempi quindi per vedere i primi aumenti nella busta paga di marzo, dopo nove anni di blocco contrattuale, dovrebbero essere rispettati. Nel frattempo entro febbraio dovrebbero essere erogati gli arretrati, somme 'una tantum' che vanno da un minimo di 370 euro a 720 euro lordi.
2018-02-08 17:30:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI NOTIZIA

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



4 commenti presenti
quindi no sghei prima del voto...ah beh,,,allora renzi si attacca
Commento inviato il 2018-02-08 18:57:16 da fatti neri
A cosa servano nuovi contratti che modificano di pochi euro le buste paga, mantenendo sotto la dignità umana rimessa questa dalla Costituzione e non dalla politica e sindacati che lavorano semmai contro, tanto che ogni volta peraltro la negano; se poi una volta ottenuti gli aumenti, in quasi nulla si distanziano gli importi in busta dai precedenti?
Commento inviato il 2018-02-09 09:21:26 da Domenico Proietti
almeno questi ci hanno fatto il contratto speriamo che quelli che verranno non ci rovinano come hanno già fatto nel 2009-2010.
Commento inviato il 2018-02-09 09:32:30 da SPECIALEMURO
si si sghei arretrati
Commento inviato il 2018-02-09 11:26:48 da SPECIALEMURO
CERCA
promo
Facile.it
TUTTOMERCATO