Stop ai costi extra sui pagamenti con carte di credito o di debito
Immagine
Da sabato 13 gennaio i consumatori europei risparmieranno fino a 550 milioni di euro all'anno - stima il vicepresidente della Commissione Ue Valdis Dombrovskis - grazie alla nuova direttiva sui servizi di pagamenti (PSD2) che tra le altre cose taglierà i costi extra delle transazioni con carte di credito o di debito, sia online che nei negozi. Le nuove norme, che entreranno in vigore domani, aprono anche il mercato europeo dei pagamenti a tutte le società che offrono tali servizi, e che avranno accesso alle informazioni sui conti correnti. Inoltre, introducono requisiti di sicurezza più stringenti per i pagamenti elettronici e per la protezione dei dati finanziari dei consumatori. Aumentano anche i diritti dei cittadini: viene ridotta la responsabilità per i pagamenti non autorizzati, e viene introdotto un diritto al rimborso «incondizionato» per i pagamenti diretti in euro.
2018-01-12 15:08:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI NOTIZIA

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



2 commenti presenti
Speriamo che non sia un'altra presa in giro come quella del passaggio dai 28 giorni alla fatturazione mensile dove quello che prima si pagava in tredici rate adesso si pagherà in dodici ad un prezzo maggiorato. Mi sembra strano che si rinunci ad una torta così grande. Dove li recupereranno?
Commento inviato il 2018-01-13 11:27:04 da hallogram
La sinistra italiana a queste cose non ci ha mai pensato? Giustamente tutelando la classe debole quella bisognosa non hanno mai pensato a questa piccola opportunità. Loro sono abituati a fare l'elemosina (80 euro qui, recupero del 19% la,bolletta della luce meno cara di qualche centesimo)per cui a certe soluzioni non ci sarebbero mai arrivati. Er moviola che dice ?
Commento inviato il 2018-01-13 12:00:20 da ancomarzio1978
CERCA
promo
Facile.it
TUTTOMERCATO