Nei cieli battaglia sulle mini tariffe. Ora tutti propongono voli low cost
Immagine
di Mauro Evangelisti
ROMA Lo scontro si gioca tra i 300 i 350 euro: un tempo era impensabile un volo diretto andata e ritorno da Roma e New York con quella tariffa, oggi addirittura si può scegliere tra più compagnie aeree. L’importante è essere pronti a viaggiare leggeri, con piccoli trolley e spirito di adattamento. La battaglia del low cost sul lungo raggio è cominciata e coinvolge anche compagnie tradizionali. Alitalia ha lanciato la tariffa light, una risposta alla low cost Norwegian: a chi è disposto a rinunciare al bagaglio imbarcato in stiva e si accontenta degli otto chili del trolley a bordo, offre il volo per New York a 359 euro. Già in vendita da dicembre, questa tariffa sarà offerta dal 10 aprile con una opzione in più: chi acquista entro il 31 marzo non paga la scelta del posto evitando così il fantozziano sedile centrale. Detta in altri termini: è la prima volta che Alitalia fa pagare il bagaglio imbarcato, ma sarebbe un modo sbagliato di leggere questa innovazione. In realtà la compagnia di bandiera sfida Norwegian che si è affacciata a Fiumicino sul suo stesso terreno e tra l’altro lo fa, sia pure con prezzi differenti, su tutte le destinazioni di Usa e Canada e anche da altri aeroporti italiani (ad esempio la tariffa senza bagaglio imbarcato per Los Angeles da Napoli via Roma si trova da 339 euro andata e ritorno).

Di più: questa nuova tariffa light interessa tutte le compagnie “amiche” della joint venture sull’America - dunque Klm, Air France, Delta e appunto Alitalia, tutte di Skyteam - e quindi anche voli via Parigi o via Amsterdam. C’è chi vede in questa offensiva comunque anche un segnale su quale potrebbe essere il futuro di Alitalia in questa fase di incertezza in cui si deve scegliere il compratore, ma limitiamoci alla guerra delle tariffe. Che il duello sia con Norwegian è evidente, tanto che l’altro giorno c’è stata anche una simpatica sfida a colpi di pubblicità comparativa tra i creativi delle due compagnie sui social network. Ecco, ma Norwegian come risponde? Sul sito della compagnia che per ora è l’unica dall’Italia a sposare la formula low cost sul lungo raggio, la tariffa base per New York è di 179 euro a tratta, ma in realtà si trovano anche occasioni in cui può comprare a 139,90 e 159,90. Morale: l’altro giorno si poteva acquistare un volo per New York andata (il 2 marzo) e ritorno (il 13 marzo) a 299,80 euro.

Cosa offre in meno della tariffa light di Alitalia? Sulla compagnia italiana i pasti, la coperta e le cuffiette per l’intrattenimento sono compresi, su quella scandinava no (i film ci sono, ma dovete portarvi le vostre cuffiette se acquistate la tariffa super economica), così come è a pagamento anche la scelta del posto. Ma da Norwegian fanno notare: con noi c’è più spazio per le gambe e si vola con aerei nuovissimi e green, i Boeing 787. La sfida delle tariffe non è solo su New York: Norwegian già collega Fiumicino a Los Angeles (da giugno anche Malpensa) con tariffe che partono da 179,90 euro a tratta e dal 6 febbraio lancerà il volo diretto per San Francisco (arrivando dall’altra parte della baia, su Oakland) sempre a 179,90 euro a tratta. Alitalia, per dire, con la light su Fiumicino-Los Angeles risponde con una tariffa un tempo impensabile a meno di 400 euro per l’andata e ritorno con volo diretto. Ma se formalmente Norwegian è l’unica low cost sul lungo raggio che vola in Italia, in realtà la guerra delle tariffe, soprattutto nei voli per gli Stati Uniti, coinvolge anche altre compagnie aeree non prettamente a basso costo: Meridiana sta vendendo la Malpensa-New York, volo diretto dal primo giugno, a 356 euro compreso bagaglio in stiva e pasti. Norwegian ipotizza anche il collegamento Roma-Buenos Aires (ci sono le autorizzazioni, non la programmazione).
2018-01-29 00:07:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI NOTIZIA

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



9 commenti presenti
Costa più caro un taxi per attraversare Roma.
Commento inviato il 2018-01-29 10:01:47 da sms
Com’e’ possibile pagare un viaggio Roma New York solo 350 euro?? Ho lavorato per anni all’aeroporto di Fiumicino come addetto all’imbarco delle merci e per il volo Az 610 per New York con Jumbo 747 venivano riforniti 70 mila litri di kerosene.Non so quanto la compagnia paghi per un litro di carburante ma se si aggiunge il costo del personale,del catering di bordo,del parcheggio dell’aeromobile,della manutenzione ecc non credo rimanga molto come guadagno della compagnia.Anche supponendo che il volo sia sempre pieno e imbarchi 300 passeggeri al costo di 350 euro l’uno,il guadagno sarebbe intorno ai 100 mila euro da cui andrebbero detratte tutte le spese.Quando io lavoravo all’aeroporto il costo di un volo simile stava intorno al milione e otto di lire.C’e’ qualcosa che non va!!!Da dove si risparmia?????
Commento inviato il 2018-01-29 10:26:10 da TonyGiampy
ma se tutti ora seguono le compagnie low-cost come Easyjet o Ryanair non sara' forse che i prezzi delle compagnie di bandiera sono troppo alti? ogni tanto controllo i prezzi Alitalia per/da New York e mi domando chi e' il matto che compra quei biglietti
Commento inviato il 2018-01-29 11:05:09 da cippalippa
cippalippa Il giusto costo di un volo Roma NewYork si aggira intorno ai 1000/1500 euro.Un prezzo che assicura alla compagnia il giusto guadagno e che le consente di coprire tutti i costi legati alla manutenzione,al catering,al personale e a tutto il resto.Chi vende biglietti a 200/300 euro lo fa tagliando i costi di gestione: imponendo al personale ritmi di lavoro massacranti,servendosi di aeroporti lontani 100 miglia dal centro citta',vietando bagagli a mano,costringendo i passeggeri a portarsi da casa il panino con il salame per non pagarlo a bordo 5 o 10 euro e,a mia modesta opinione anche risparmiando sulla manutenzione.Io,come lei,mi chiedo chi e' il matto che rischia di salire su questi voli low-cost!
Commento inviato il 2018-01-29 14:16:40 da TonyGiampy
Se Alitalia fa queste scelte vuol dire che i parassiti sono già fuggiti.
Commento inviato il 2018-01-29 15:57:57 da lugar1
Tony, ci salgo io da una vita e non ho mai avuto problemi (anche i rimborsi sono piu' facili). Per contro ogni volta che ho preso Alitalia (molto poche a dir il vero) ho sempre avuto ritardi mostruosi. Qualche tempo fa c'era AirOne ed era gia' molto meglio. Non discuto sui costi, posso anche essere d'accordo sulle tratte lunghe, ma sul tragitto medio (tipo Londra-Roma) le differenze di prezzo sono inaccettabili.
Commento inviato il 2018-01-29 18:13:15 da cippalippa
TonyGiampy...guarda che io viaggiavo da amsterdam a new york negli anni 80 con 500 fiorini...con la klm...percio non mi ritrovo nei conti che fai...poi se ti regoli con alitalia che e arrivata 6 anni fa a farmi pagare un volo milano firenze 220 euros..aereo mezzo vuoto ma sporco tre hostess a chiaccherare con uno steward tutto il corto viaggio...allora i tuoi conti li capisco
Commento inviato il 2018-01-30 01:12:39 da lorenzovan
Cippalippa Io vivo all'estero e due volte all'anno prendo l'Alitalia per passare le vacanze in Italia (da 10 anni).Mi faccio 13 ore di volo e non ho mai avuto problemi.I pochi ritardi sono stati recuperati sempre in volo.Personale disponibile (non tutto ovviamente) e gentile.Servizio nella norma.A dire il vero non ho avuto problemi nemmeno le pochissime volte che ho usufruito dei voli lowcost (volare web) spinto solo da mia moglie.Se pero' le devo essere sincero mi sento piu' tranquillo su Alitalia o un'altra compagnia come Singapore o Thai o Emirates che su un volo lowcost.
Commento inviato il 2018-01-30 01:22:04 da TonyGiampy
Cippalippa Non so a quanto corrispondono 500 fiorini ma io nel 1984, la prima volta che andai in Giappone con Aeroflot,acquistai il biglietto in un'agenzia a Roma e lo pagai 1.400.000 lire.Con Aeroflot perche' con Alitalia veniva quasi 2 milioni (1000 euro di oggi) ma nel 1984 (34 anni fa). Nel 1986 tornai in Giappone ma questa volta con Cathay pacific e pagai 1 milione e otto sempre nella stessa agenzia.
Commento inviato il 2018-01-31 06:19:45 da TonyGiampy
CERCA
promo
Facile.it
TUTTOMERCATO