Air Berlin licenzia subito 1.400 lavoratori
Immagine
(Teleborsa) - Air Berlin conferma lo stop ai voli dal 28 ottobre. L'insolvenza colpisce la compagnia tedesca, che, restituiti i 150 milioni di euro garantiti dal Governo tedesco a metà agosto per assicurarne l'operatività, ha inviato una lettera ai suoi 8000 dipendenti, per 1400 dei quali si prospetta subito il licenziamento. I più colpiti dovrebbe essere il personale amministrativo e quello di terra. Alle porte c'è la trattativa con Eurowings, controllata da Lufthansa, interessata esclusivamente alla flotta operativa sul breve e sul medio raggio. Resta accantonata, al momento, ogni offerta per gli aeromobili impiegati sul lungo raggio da Air Berlin. Mentre è destinato a scomparire il codice di Air Berlin "AB" ed è iniziata la corsa dei dipendenti alla riprotezione lavorativa, proseguirà l'attività della controllata Niki.
2017-10-10 10:30:05
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI NOTIZIA

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



1 commento presente
Jobs achtung!..forse si può provare ad ironizzare perchè in germania la protezione sociale e le opportunità di lavoro non rendono queste situazioni drammatiche come in italia dopo l'introduzione di questa pessima legge
Commento inviato il 2017-10-10 13:35:19 da dcbruno
CERCA
promo
Facile.it
TUTTOMERCATO