Bollette, slitta al 2019 lo stop al mercato tutelato dell'energia
Immagine
(Teleborsa) - Prorogato di un anno l'addio al mercato tutelato dell'energia.  Nella riunione che si è tenuta ieri, 5 aprile, sul ddl Concorrenza Governo e Maggioranza hanno convenuto sul rinvio di un anno della fine del "mercato tutelato", che verrebbe così spostato dalla metà del 2018 al giugno del 2019. Il Governo giustifica la scelta dicendo che vuole evitare che il superamento del mercato tutelato comporti un aumento delle bollette. L'Authority per l'energia qualche giorno fa aveva rivelato che il comportamento più comune per le famiglie era quello di rimanere o tornare nel servizio tutelato. Ma cosa ne pensano i consumatori? "Lo slittamento di un anno, da luglio 2019 invece che dal 2018, della fine del mercato di maggior tutela rappresenta una vittoria a metà – ha dichiarato Walter Meazza, Presidente di Adiconsum nazionale che rivela che il problema sta "proprio nella fine del mercato tutelato il problema. Questo perchèil mercato libero che si prospetta agli utenti di luce e gas è un mercato anti-concorrenziale, dove è difficile comparare le tariffe tra loro e quindi permettere ai consumatori di operare la scelta più adatta e più conveniente per le proprie tasche" Critica anche l'Unione Nazionale Consumatori che dice che la proroga "non basta". Le associazioni infatti avevano espressamente chiesto al Governo di stralciare dal provvedimento gli articoli relativi alla soppressione del mercato tutelato.   
2017-04-06 11:15:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI NOTIZIA

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



0 commenti presenti
CERCA
promo
Facile.it
TUTTOMERCATO