Borse positive. A Piazza Affari brilla ancora la stella FCA
Immagine
(Teleborsa) - La sterzata restrittiva della Banca Centrale Europea non sembra intimorire le Borse europee, tutte positive in avvio di seduta.

Nei Verbali dell'ultimo meeting di politica monetaria l'Eurotower ha preannunciato la possibilità di una politica monetaria meno espansiva, ma a prevalere è piuttosto l'ottimismo per la congiuntura economica globale e per lo stato di salute della Corporate America. Secondo Thomson Reuters le società dell'indice S&P500 dovrebbero riportare un incremento degli utili di quasi il 12% in occasione della nuova stagione delle trimestrali.

Un grande aiuto sarà fornito dalla riforma fiscale voluta da Trump: ieri sera FCA ha annunciato un maxi investimento in Michigan grazie agli effetti prodotti dal taglio delle tasse societarie.

Dal fronte macroeconomico, in arrivo i numeri sulla produzione industriale italiana mentre oltreoceano l'attenzione sarà puntata soprattutto sui prezzi al consumo, indicatore seguito con molta attenzione dalla Federal Reserve per le proprie scelte di politica monetaria.

C'è inoltre attesa per il pronunciamento di DBRS sul rating dell'Italia, in arrivo in serata. Sarà il primo del nuovo anno.

Sul valutario, l'Euro / Dollaro USA avanza dello 0,18%, supportato dai Verbali della BCE. Tra le commodities, invece, l'oro avanza a 1.327,3 dollari l'oncia, il petrolio (Light Sweet Crude Oil) viaggia a 63,19 dollari per barile, in calo dello 0,96%.

Sulla parità lo spread, che rimane a quota 152 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona al 2,03%.

Tra i listini europei Francoforte guadagna lo 0,25%, Londra lo 0,12% mentre Parigi viaggia poco sopra i livelli della vigilia.

Piazza Affari si allinea segnando un guadagno frazionale sul FTSE MIB dello 0,26%; sulla stessa linea, il FTSE Italia All-Share procede a piccoli passi, avanzando a 25.776 punti. Senza direzione il FTSE Italia Mid Cap (+0,01%), come il FTSE Italia Star (0,0%).

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, exploit di Fiat Chrysler, che vola anche a Milano dopo il rally al Nyse sulla scia del nuovo investimento in USA e delle altre novità annunciate ieri.

Su di giri Ferragamo (+2,28%) mentre tra le banche spicca la performance di UBI Banca, che avanza dell'1,19%.

I più forti ribassi, invece, si verificano su Generali Assicurazioni -1,08%.

Tra i migliori titoli del FTSE MidCap, doBank (+2,47%), Brunello Cucinelli (+1,48%), Vittoria Assicurazioni (+1,28%) e Aeroporto di Bologna (+0,75%).

Ipiù forti ribassi, invece, si verificano su Cattolica Assicurazioni, che continua la seduta con -1,35% dopo le corse della vigilia.


2018-01-12 10:00:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI NOTIZIA

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



0 commenti presenti
CERCA
promo
Facile.it
TUTTOMERCATO