Energia, l'allarme dei consumatori: «Con il mercato libero bollette più care di 77 euro»
Immagine I nuovi contatori digitali
Il mercato libero dell’energia comporta un aumento dei costi medi per le famiglie che vi aderiscono, e l’aggravio arriva a 77,40 euro l’anno, a gennaio 2017, rispetto al mercato tutelato, per la fascia di consumo intermedia di 2700 KWh. È il risultato della tredicesima indagine a campione sulle offerte dei venditori di energia di Federconsumatori.

I risparmi, anche nel caso dell’offerta più conveniente, sono limitati al massimo a 57,40 euro l’anno rispetto al mercato tutelato nel caso delle tariffe a prezzo bloccato. E nel caso delle offerte a prezzo libero, il vantaggio è quasi dimezzato. Per questo l’associazione lancia l'allarme e chiede al governo di andare oltre lo slittamento di un anno della soppressione del mercato tutelato (come previso da un emendamento al ddl Consorrenza) e di annullarla del tutto.

Con il superamento del Mercato tutelato, «milioni di consumatori, disorientati da offerte variegate e complesse da valutare, non potranno che pagare di piu?», osserva in una conferenza stampa il direttore centro ricerche di Federconsumatori Creef, Mauro Zanini. L’associazione chiede pertanto al governo di andare oltre lo slittamento di un anno della soppressione del mercato tutelato e di annullarla del tutto. «Il mercato libero c’è già, - afferma il presidente di Federconsumatori, Rosario Trefiletti - e se le offerte fossero buone e ci fossero possibilità di risparmio, i consumatori ci andrebbero spontaneamente, abbandonando il mercato di maggior tutela. Invece oggi è un Far west invaso da raggiri e truffe».

 
2017-04-11 17:32:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



11 commenti presenti
1 2
IL problema è che già sono triplicati i costi fissi delle bollette elettriche e nessuno ne fa menzione. Per una bolletta senza alcun consumo prima si pagavano 19 euro ora se ne pagano 49 a bimestre e quindi in un anno sono circa 300 euro a vuoto senza consumi
Commento inviato il 2017-04-11 18:46:52 da giulioconsole1
TUTTI hanno notato che sono triplicati i costi fissi per le utenze a basso consumo e nessuno ha battuto ciglio. Siamo un popolo di pecoroni e ci meritiamo questo ed altro
Commento inviato il 2017-05-11 08:17:27 da giulioconsole1
Era stato detto che la liberazione dei consumi si risparmiava invece e' una truffa!!!!!!!!
Commento inviato il 2017-04-27 09:02:25 da alfredo1946
I costi fissi lievitano la bolletta sia della luce che del gas. nella bolletta paghiamo questi oneri •A3: incentivi alle fonti rinnovabili e assimilate •UC7: oneri per messa in sicurezza del nucleare e compensazioni territoriali •A2+MCT: promozione dell’efficienza energetica •A4: regimi tariffari speciali per la società Ferrovie dello Stato •UC4: compensazioni per le imprese elettriche minori •A5: sostegno alla ricerca di sistema •AS: copertura del bonus elettrico •AE: copertura delle agevolazioni per le imprese a forte del consumo di energia elettrica Inoltre la domanda sorge spontanea ma il gestore che non riscuote le bollette dai morosi perde l'importo o lo spalma sulle altre bollette?
Commento inviato il 2017-04-12 09:34:41 da ancomarzio1978
Ho una seconda casa al mare e mentre lo scorso anno nei mesi non estivi pagavo neanche 20 euro a bimestre lo scorso bimestre con 3 kwatt di consumo ho pagato oltre 49 euro. Sto valutando la possibilità di staccarla a settembre ecriattaccarla a luglio.
Commento inviato il 2017-04-11 23:08:13 da francoss
Guardatevi le ultime bollette di quest'anno vedrete che al solo pensiero che devono essere liberalizzati sono raddoppiati i costi, la complicità di questo governo legato alle lobby e vergognoso, speriamo che caschi il prima possibili altrimenti siamo rovinati. Meditate gente quando si andrà in cabina, dobbiamo ripagarli con la loro stessa moneta fatta di aumenti e tasse. Mandiamoli a casa.
Commento inviato il 2017-04-11 19:38:34 da Domenico50
Non ho capito cosa faccia l'Autorità dell'energia. Poi c'è il problema di quest'Europa tra mercato libero e tutelato. Infine in Italia, oramai da 20 anni, diciamo che le tariffe elettriche sono 30 per cento più care delle altre nazioni europee .Una battuta infine per quelli che perorano il libero mercato: se va verso l'aumento il libero mercato in questo settore non ha senso.
Commento inviato il 2017-04-11 19:04:23 da ghorio di roccaforte
Eppoi raccontano la barzelletta che con le liberalizzazioni si risparmia e si ha un servizio migliore. E le anime candide abboccano e sottoscrivono, fino al duro risveglio nella realtà del mercato retto dalle multinazionali....
Commento inviato il 2017-04-11 19:00:49 da lolalola
Mi accontenterei, per il momento, di poter ricevere una bolletta più semplice del tipo, consumo kw 300 X 050 totale 150 Euro, invece di 4 pagine di tabelle e termini difficili da comprendere. Ma quando Mai!
Commento inviato il 2017-04-11 18:50:22 da robertosinga
Ho capito. non userò il forno neppure la domenica, tranne pasqua.
Commento inviato il 2017-04-11 18:47:51 da michelle
Hanno scoperto l'acqua calda ma nessuno si è mosso per denunciare l'autorità per l'energia che fa tutto tranne che tutelare i consumatori
Commento inviato il 2017-05-16 18:11:41 da giulioconsole1
1 2
CERCA
promo
Facile.it
TUTTOMERCATO