Ferrovie, accordo fra Umbria e FS Italiane per potenziamento della rete regionale
Immagine
(Teleborsa) - Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) potenzierà la rete ferroviaria e la sicurezza di Umbria Mobilità.  È questo il contenuto dell'accordo siglato oggi da Catiuscia Marini, Presidente della Regione Umbria, Maurizio Gentile, Amministratore Delegato di RFI, e Raffaella Diosono, Direttore Amministrativo di Umbria TPL e Mobilità, alla presenza del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, e dell'Amministratore delegato di FS Italiane, Renato Mazzoncini. "Si concretizza oggi la prima delle collaborazioni che il Governo ha previsto con la Legge di Bilancio 2017," ha affermato il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio. "Qualcuno dice che noi abbiamo investito poco nella sicurezza ferroviaria. Non è vero", ha protestato il ministro, aggiungendo che sulla sicurezza delle ferrovie sono stati investiti 700 milioni.   Le linee interessate dall'intesa sono la Sansepolcro – Umbertide e la Umbertide – Terni, con la diramazione Perugia Ponte San Giovanni – Perugia Sant'Anna.  Il costo degli interventi è di oltre 50 milioni di euro, finanziati da Regione Umbria, attraverso i Fondi di Sviluppo e Coesione 2014-2020. "L'operazione di oggi rientra a pieno nelle linee guida del nostro Piano industriale per i prossimi 10 anni", ha sottolineato l'Ad dle Gruppo FS Italiane, Renato Mazzoncini.    
2017-06-19 15:45:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI NOTIZIA

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



0 commenti presenti
CERCA
promo
Facile.it
TUTTOMERCATO