Giornata di acquisti per i listini europei
Immagine
(Teleborsa) - Finale in territorio positivo per i principali mercati di Eurolandia, Piazza Affari compresa, grazie all'accordo in Germania per formare il Governo. Da segnalare anche l'ottimismo per la congiuntura e per le trimestrali USA.

L'Euro / Dollaro USA scambia a 1,213 Euro / Dollaro USA, con un aumento dello 0,72%. L'Oro mostra un guadagno frazionale dello 0,64%. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) archivia la giornata con rialzo dello 0,36%.

In forte calo lo spread, che raggiunge 146 punti base (-7 punti base), con il rendimento del BTP a 10 anni che si posiziona all'1,98%.

Tra le principali Borse europee si muove in modesto rialzo Francoforte, evidenziando un incremento dello 0,22%, bilancio positivo per Londra, che vanta un progresso dello 0,20%, sostanzialmente tonica Parigi, che registra una plusvalenza dello 0,44%.

Seduta in lieve rialzo per Piazza Affari, con il FTSE MIB, che termina a 23.430 punti, proseguendo la serie positiva iniziata il 3 di questo mese. Il FTSE Italia All-Share procede a piccoli passi, avanzando a 25.820 punti. Guadagni frazionali per il FTSE Italia Mid Cap (+0,26%), come il FTSE Italia Star (0,3%).

A Piazza Affari il controvalore degli scambi nella seduta odierna è stato pari a 3,19 miliardi di euro, in calo del 5,35%, rispetto ai 3,37 miliardi della vigilia; per quanto concerne i volumi, questi si sono attestati a 1,83 miliardi di azioni, rispetto ai 1,78 miliardi precedenti.

Su 226 titoli trattati in Borsa, 94 hanno terminato la seduta con una flessione, mentre i rialzi sono stati 118. Invariate le rimanenti 14 azioni.

In buona evidenza a Milano i comparti Servizi per la finanza (+1,24%), Viaggi e intrattenimento (+0,92%) e Banche (+0,78%). Nella parte bassa della classifica del listino azionario italiano, sensibili ribassi si sono manifestati nei comparti Telecomunicazioni (-0,56%) e Assicurativo (-0,42%).

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, in primo piano CNH Industrial, che mostra un forte aumento del 2,50%: FCA ha annunciato un maxi investimento negli USA. Buona performance per Prysmian, che cresce dell'1,77%. Sostenuta Ferragamo, con un discreto guadagno dell'1,64%. Buoni spunti su Exor, che mostra un ampio vantaggio dell'1,50%. Le più forti vendite, invece, si sono abbattute su UnipolSai, che ha terminato le contrattazioni con un -1,07%. Piccola perdita per Unipol, che scambia con un -0,83%. Tentenna Telecom Italia, che cede lo 0,60%. Sostanzialmente debole Atlantia, che registra una flessione dello 0,53%.

Al Top tra le azioni italiane a media capitalizzazione, Piaggio (+6,19%), OVS (+4,62%), Banca Ifis (+3,04%) e Cementir (+2,30%). Le peggiori performance, invece, si sono registrate su Fincantieri, che ha chiuso con un -2,28%. Seduta drammatica per RCS, che crolla del 2,19%. Scivola Rai Way, con un netto svantaggio dell'1,53%. In rosso Zignago Vetro, che evidenzia un deciso ribasso dell'1,53%.
2018-01-12 18:15:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI NOTIZIA

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



1 commento presente
dove li avete visti oggi volumi alti? a parte fca indice piangeva
Commento inviato il 2018-01-12 20:00:24 da fatti neri
CERCA
promo
Facile.it
TUTTOMERCATO