Italo passa nelle mani del fondo americano Gip per due miliardi: firmato il contratto
Immagine
Italo Nuovo Trasporto Viaggiatori è passato nelle mani del fondo americano Global Infrastructure Partners (Gip). E' stato firmato infatti domenica il contratto di compravendita relativo all'intero capitale sociale della società dei treni "la cui esecuzione (closing) è condizionata all'ottenimento dell'autorizzazione Antitrust europea prevista per legge", precisa la società di trasporti.

L'offerta accettata dai soci di Italo riguarda il 100% del capitale sociale ad una valorizzazione (equity value) di 1,940 miliardi di euro. Inoltre è previsto che gli attuali azionisti di Italo incassino il dividendo di 30 milioni di euro deliberato dall'assemblea della società in data 19 gennaio 2018 e che la società sostenga spese relative all'interrotto processo di quotazione fino ad un massimo di 10 milioni di euro, per un controvalore complessivo dell'operazione pari a 1,980 miliardi di euro.

GI ha concesso un'opzione ai soci attuali a reinvestire fino ad un massimo del 25% dei proventi derivanti dalla vendita alle stesse condizioni di acquisto da parte del fondo. A tale opzione possono aderire uno o più destinatari dell'offerta, fermo restando il limite massimo del 25%.

A queste condizioni l'offerta "è diventata irrinunciabile", aveva dichiarato il presidente Luca Cordero di Montezemolo.
2018-02-12 09:00:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI NOTIZIA

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



0 commenti presenti
CERCA
promo
Facile.it
TUTTOMERCATO