Nova Re SIIQ, approvato il piano industriale con focus sull'hospitality
Immagine
(Teleborsa) - Riposizionare la strategia di investimento sul segmento hospitality, dunque su hotel, strutture sanitarie, student e senior housing, cogliendo le opportunità dell'estensione dei Pir ai titoli immobiliari. E' questo l'obiettivo primario del Piano Industriale 2018-2024 approvato oggi dal Consiglio di Amministrazione di Nova RE SIIQ.

La società continuerà inoltre a considerare opportunità d'investimento in altre asset class, spiega una nota, aggiungendo che le prospettive di rendimento saranno legate a un parametro di cap rate medio lordo complessivo del portafoglio immobiliare che a regime è prossimo al 6%, con asset di bassa stagionalità perché in prevalenza localizzati nelle principali città italiane (Roma, Milano, Venezia, Firenze, Bari, Torino), già a reddito e affidati a operatori di primario standing. Il ricorso alla leva finanziaria sarà contenuto, con un "loan to value" obiettivo intorno al 40%.

Il piano prevede anche l'eventuale opportunità di conversione di compendi immobiliari a destinazione d'uso diversa, con operazioni di re-development che potrebbero offrire maggiori prospettive di crescita dei rendimenti.

Il Consigliere Delegato Stefano Cervone così ha commentato: "Siamo già al lavoro al fine di perseguire un obiettivo di raccolta, nel primo semestre 2018, fino a 200 milioni di euro. Insieme ai nostri advisor, Mediobanca, valuteremo la migliore finestra di mercato per procedere con l'aumento di capitale".
2018-02-14 19:15:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI NOTIZIA

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



0 commenti presenti
CERCA
promo
Facile.it
TUTTOMERCATO