Tassi USA, Rosengren (Fed) sostiene la politica di rialzi regolari e graduali
Immagine
(Teleborsa) - Il Presidente della Federal Reserve di Boston, Eric Rosengren, continua sulla linea da falco e spinge per un altro rialzo dei tassi negli Stati Uniti.   Per il governatore, infatti, ulteriori aumenti del costo del denaro sarebbero una "forma di garanzia" contro la possibilità di un surriscaldamento dell'economia statunitense.  I trend attuali, ha spiegato il banchiere durante un discorso presso The Money Marketeers della New York Universit, "indicano un'economia che rischia di spingersi oltre ciò che è sostenibile" e ciò potrebbe comportare un aumento dei prezzi delle attività o dell'inflazione ben al di sopra del target del 2% della Fed. "Di conseguenza - ha aggiunto - è mia opinione che la rimozione regolare e graduale dell'allentamento monetario sia opportuno". Rosengren, quest'anno non è membro votante del FOMC (Federal Open Market Committee), la commissione della Fed che si occupa di politiche monetarie.
2017-09-28 11:15:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI NOTIZIA

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



0 commenti presenti
CERCA
promo
Facile.it
TUTTOMERCATO