Pop di Milano, blitz osservatori Consob
Ok all'aumento di capitale da 500 milioni
Immagine
di Rosario Di Mito
RHO (MILANO) - Blitz della Consob all’assemblea della Popolare di Milano.
La Commissione di xcontrollo del mercato, secondo quanto risulta al Messaggero ha inviato due osservatori all’assise di ieri chiamata a integrare il cds, a nominare il presidente, ad approvare l’aumento di capitale da 500 milioni necessario per rimborsare i Tremonti-bond e la fusione con la controllata Banca di Legnano. Giuseppe Coppini, espresso dal sindacato Fisac, è stato eletto presidente con 954 voti davanti a Piero Lonardi, leader dei soci non dipendenti (903 voti), a Giovanni Maria Flick, sostenuto da Andrea Bonomi e gradito a Bankitalia (516 voti), e a Maurizio Cavallari (153 voti) indicato, in contrasto con la Fisac, dal sindacato Uilca.

All’ordine del giorno avrebbe dovuto esserci anche la trasformazione in spa, ma dopo l’esito sul televoto (99% i voti contrari)all’assemblea del 27 aprile, Bonomi ha preferito rinviare la svolta. Gli osservatori della Commissione presieduta da Giuseppe Vegas si sono mimetizzati in platea, seduti tra i 1.100 soci presenti (nel momento di punta) portatori di 1.300 deleghe e, in base ai poteri attribuiti dalla legge, al termine dell’assise hanno chiesto al notaio Carlo Marchetti le schede per ricostruire la dinamica del voto. Con questa ricognizione la Consob tenterà di accertare se le organizzazioni sindacali un tempo riunite negli Amici Bpm, hanno agito di comune accordo dando luogo a un concerto occulto. Il responso numerico del voto sembrerebbe escluderlo, perché appare bilanciato fra i vari schieramenti: c’è però chi presume che il travaso dei voti a Lonardi sia avvenuto in modo «segnaletico» da parte delle sigle sindacali allo scopo di attenuare i sospetti: l’indagine Consob dirà.

Anche ieri si è avuta conferma che il blocco di potere storico di Piazza Meda prosegue nell’opera di contrasto nei confronti di ogni evoluzione della governance. Gli esponenti interni di Fisac, Uilca, Fiba e pensionati in dissenso con i vertici nazionali, continuano a operare sotto traccia. Il governatore Ignazio Visco spinge apertamente per aprire la governance verso il modello spa; eppure ieri il vecchio modello cooperativo è stata difesa anche dal Credit Mutuel (6,8%): Bonomi ha dato lettura di una mail di Jean Jacques Tamburini, esponente della banca francese nel cds, a favore della cooperativa.

I TRE PILASTRI
Ma anche la Consob non demorde: nei giorni scorsi ha inviato al cdg una lettera con sei quesiti con l’obbligo di risposta durante l’assemblea. Il compito è stato affidato al vice dg Roberto Frigerio, in quanto il consigliere delegato Piero Montani non era presente essendo indisposto. Quanto alle modalità di rimborso del Tremonti-bond prima dell’esecuzione dell’aumento, èp stato precisato che verranno utilizzate le disponibilità in cassa. A proposito del business plan, Frigerio ha confermato che «la banca sta valutando una revisione degli obiettivi del piano». Bonomi poi ha precisato che la revisione potrebbe avvenire prima dell’aumento previsto per l’autunno. Al 31 marzo l’esposizione verso il settore immobiliare era pari al 23% degli impieghi. «La spa sarà inevitabile se non si trova una governance bilanciata - ha più tardi spiegato Bonomi - il progetto era un tentativo di dare un futuro indipendente. Abbiamo l’opportunità di lavorare rimanendo popolari». L’imprenditore ha le idee chiare: «Gli investitori vogliono la stabilità, vogliono sapere cosa vuol fare la banca. Ebbene, entro 30-60 giorni incardineremo tre pilastri: il contratto integrativo, l’aumento, la nuova governance». Bonomi ha quindi difeso a spada tratta Montani che alcune sigle sindacali avevano contestato. «Quando si fa una ristrutturazione è difficile che il capo azienda riceva le ola. Sta facendo un gran lavoro, non lo cambieremo».
23 Giu 2013 09:51 - Ultimo aggiornamento:
© RIPRODUZIONE RISERVATA
DIVENTA FAN DEL MESSAGGERO
CONDIVIDI NOTIZIA

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui

0 commenti presenti
CERCA
TUTTOMERCATO