Gli italiani spendono 36 miliardi ​per la sanità privata
Immagine Alberto Brambilla
di Marco Barbieri
Sono  le spese per la salute a far da protagoniste per il welfare integrativo in Italia. Oltre ai 113 miliardi di euro stanziati alle Regioni per coprire le spese del sistema sanitario nazionale, gli italiani ne spendono almeno altri 36 miliardi, ogni anno. La cifra è stata indicata dal quarto Rapporto compilato da Itinerari Previdenziali, la creatura di studio e analisi su previdenza e sanità, guidata da Alberto Brambilla (già sottosegretario al Ministero del Lavoro e presidente del Nucleo di valutazione sulla spesa previdenziale). Il dato che emerge dalla sua ricerca corregge verso l'alto le stime correnti, diffuse dai principali operatori del settore, tramite ricerche per lo più condotte dal Censis. Sempre di stime si tratta. Di questi 36 miliardi solo il 10%, cioè 3,6 miliardi sarebbe intermediata dagli operatori specializzati (fondi sanitari, 2,2 miliardi e compagnie di assicurazione 1,4 miliardi): e qui le stime ribassano. La vulgata vorrebbe che almeno 4-4,5 miliardi siano intermediati su un totale di 34 miliardi di spesa out of pocket. Tutto conferma una cosa: che il sistema sanitario ha bisogno di una profonda revisione e razionalizzazione nel suo naturale rapporto di intergraziobe pubblico-privato. Il fronte della salute - breve e medio periodo - prende sempre più il sopravvento rispetto alla spesa previdenziale complementare (13 ,5 miliardi contro i 36 della salute: tre anni fa erano 12 miliardi contro 27). Il welfare integrativo ha occhi miopi. Come il Paese.
2017-04-06 17:09:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI NOTIZIA

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



6 commenti presenti
Dopo gli avvocati (compresi notai. commercialisti, etc), il settore della sanità è la maggiore lobby (appoggiata dal Vaticano). Gli italiani vengono spolpati da questi settori protetti dove all'aumentare dell'offerta e al diminuire della domanda i prezzi salgono invece di diminuire. Esattamente l'opposto di quanto avviene in regime di concorrenza.
Commento inviato il 2017-04-08 11:21:23 da minnamor
SI spende sempre di più per curarsi. Infatti stanno rendendo la Sanità una cosa per ricchi alla portata solo di chi guadagna bene come tutti i politici e agli altri mondezza
Commento inviato il 2017-04-11 19:07:50 da giulioconsole1
Invece di fare l'elemosina sarebbe opportuno che le spese sanitarie possano essere detratte in toto dal reddito imponibile .
Commento inviato il 2017-04-18 09:17:00 da ancomarzio1978
E spenderemo sempre di più visto che ce la stanno togliendo a poco a poco
Commento inviato il 2017-04-18 13:56:22 da giulioconsole1
Chi è senza denari è destinato a morire in fretta...altro che Amerika....la sanità pubblica ormai ......
Commento inviato il 2017-04-24 23:09:45 da ioiome
c'è poco da stare allegri! il popolino sta invecchiando, le pensioni sono sempre più di tipo contributivo, ovvero sempre più misere, e la sanità pubblica giorno dopo giorno viene smontata peggio di un lunaparck in disuso.. beato chi riesce a trovare un posto al sole su qualche at denuclearizzatoollo
Commento inviato il 2017-04-26 17:25:45 da controcorrente2008
CERCA
promo
Facile.it
TUTTOMERCATO