Ilva, Di Maio: «Piano ArcelorMittal non è in linea con le attese»
Immagine Lo stabilimento Ilva a Taranto
Dopo lo studio del dossier arriva il primo giudizio ufficiale del governo sul passaggio dell’Ilva ad ArcelorMittal. Il piano occupazionale presentato da Arcelor Mittal non sarebbe in linea con le attese. «Aspettiamo proposte sul versante del piano occupazionale dove bisogna fare di più. Servono garanzie certe per l’occupazione». Questo, secondo quanto apprende l’Ansa, é quanto affermato dal ministro, Luigi Di Maio, in apertura dell’incontro con le rappresentanze sindacali dell’Ilva al Mise. Non solo. Sull’ Ilva «abbiamo letto le 23.000 pagine e al momento il piano ambientale non è soddisfacente, aspettiamo proposte da Arcelor». Dunque, anche su questo fronte «servono garanzie da parte dell’azienda che assicurino un miglioramento ambientale», ha aggiunto.
2018-07-09 17:09:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI NOTIZIA

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



3 commenti presenti
Va a finire che la fanno chiudere e allora tutti a casa!!
Commento inviato il 2018-07-10 07:28:08 da marvel125
Peccato, perchè l'Italia dovrebbe vedere i danni che il PD di Renzi ha fatto a Taranto, e quello che sarebbe potuto succedere se fosse andato a buon fine il progetto di Calenda nuovo capo del PD.
Commento inviato il 2018-07-10 10:46:47 da salento46
Lo stabilimento deve chiudere. A Taranto i bambini nascono con la diossina nel sangue! Il PD lo sapeva ma, malgrado ciò, ha pubblicato 11 decreti salva ILVA per contrastate la magistratura. Per convincere i vertici aziendali ad operare, senza essere arrestati subito, ha legiferato per loro addirittura l'immunità penale. VERGOGNA!
Commento inviato il 2018-07-10 12:16:54 da francober
CERCA
promo
Facile.it
TUTTOMERCATO