Manovra, Tria: favorevole a partire con il taglio dell'Irpef
Immagine Manovra, Tria: favorevole a partire con il taglio dell'Irpef
Parlando della manovra di Governo, il ministro del Tesoro Giovanni Tria si è detto favorevole a partire con il taglio dell'Irpef. «Bisogna trovare gli spazi in modo molto graduale per una partenza di un primo accorpamento e una prima riduzione delle aliquote sui redditi familiari», ha sottolineato alla Summer School di artigianato. «Bisogna vedere le compatibilità di bilancio ma sono molto favorevole a partire», ha detto ribadendo che il tutto deve essere comunque attuato «in modo molto graduale».

LEGGI ANCHE Reddito di cittadinanza, spunta il piano per il rinvio a metà 2019

 
2018-09-11 11:46:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



2 commenti presenti
Ma Tria è un economista? Dovrebbe sapere che il moltiplicatore della spesa pubblica è maggiore del moltiplicatore delle tasse. Ossia, ridurre le tasse ha un effetto sul PIL minore che un eguale aumento della spesa pubblica. Legga Stiglitz se ha dubbi a riguardo.
Commento inviato il 2018-09-11 17:55:33 da minnamor
Allora che aspettate a riportare l'aliquota piu bassa dal 24 al 19 per cento come era prima di tremonti?
Commento inviato il 2018-09-12 03:57:23 da giulioconsole1
CERCA
promo
Facile.it
TUTTOMERCATO