Ministeri, chiusura anticipata di due ore: risparmi per straordinari e utenze
Immagine
di Michele Di Branco
Un dirigente del ministero dell’Economia ci scherza su: «Bene, così ci sarà più tempo per fare la spesa e i consumi cresceranno», ma la questione è tremendamente seria.

In clima di spending review, il governo prepara la chiusura anticipata dei portoni dei ministeri. Tutti a casa due ore prima dell’orario fissato oggi per le 20 e dunque l’attività lavorativa sarà concentrata interamente entro le 18. «I risparmi si fanno anche in questo modo» spiegano in Via XX Settembre invitando a non sottovalutare il contributo economico che questa mossa potrà dare all’ansia risparmiatrice e razionalizzatrice di Palazzo Chigi. Dal punto di vista operativo non cambierà molto in quanto la maggior parte dei 170 mila dipendenti ministeriali, a legislazione vigente, alle 6 della sera ha già lasciato l’ufficio da un pezzo. Ma l’impatto è notevole se si pensa alle voci che subiranno notevoli tagli. La chiusura anticipata («destinata a produrre risparmi importanti» fa notare chi lavora al dossier senza però indicare cifre) vuol dire una robusta potatura degli straordinari già sottoposti a una dieta del 10% nella scorsa legge di Stabilità. E poi ci sono due ore in meno di spese energetiche (luce, riscaldamento e aria condizionata)da mettere in conto. L’operazione riguarderebbe al momento solo i ministeri ma nei piani c’è l’estensione della misura anche alle controllate del ministero dell’Economia. Come, ad esempio, le Agenzie fiscali. Questa sorta di ”coprifuoco ministeriale” si aggiungerà al taglio di diverse posizioni dirigenziali e alla significativa razionalizzazione degli spazi per gli uffici voluta in via XX Settembre dal ministro Pier Carlo Padoan.



MENO DIRIGENTI

Qualche giorno fa, infatti, il Mef ha annunciato di aver ridefinito l’organizzazione del dicastero secondo i seguenti criteri: immediata riduzione di 139 posizioni dirigenziali non generali che passano da 712 a 573 unità, eliminazione di duplicazioni organizzative e sovrapposizioni di competenze, individuazione di criteri per la riorganizzazione e la razionalizzazione dell’articolazione territoriale del ministero, prevedendo la necessità di una ulteriore razionalizzazione degli spazi utilizzati, anche mediante la condivisione delle sedi con uffici di altre amministrazioni statali e soppressione di 10 sedi territoriali dal 2015.Negli auspici questo provvedimento, oltre allo snellimento delle strutture ed alla semplificazione dei processi amministrativi, «comporterà risparmi di spesa anche per la riduzione degli affitti». Ovviamente queste operazioni non sono che un assaggio di un piatto infinitamente più nutrito. Per il 2015, il governo auspica un taglio da 3 miliardi delle società pubbliche (destinate a ridursi da 8mila a mille), 7,2 miliardi di risparmi sugli acquisti di beni e servizi e circa 600 milioni dalla riforma informatica della sanità.
2014-09-26 07:50:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



25 commenti presenti
1 2 3
suggerimenti ci vorrebbe anche la chiusura totale a cavallo di ferragosto e da Natale al 2 gennaio. Tanto le ferie vengono comunque impiegate in quei periodi per fare dei super-ponti. Ti lascio invariato il numero di gg di ferie ma ti obbligo a prenderle in quel certo periodo: 10 gg a Natale e 7 a ferragosto.
Commento inviato il 2014-09-26 08:25:39 da claudione
Poi tutti i ministeriali non riusciranno a finire i loro lavori! Come si faccia a fare in un anno quello che si può fare in un giorno lo sa qualunque buon ministeriale, se gli si tolgono i soldi, il lavoro non andrà più avanti!
Commento inviato il 2014-09-26 16:11:05 da Matthias
@maurizio macold già che risponde la red, se risponde, ci dica pure come mai i commenti delle pagine settore economia non hanno mai avuto lo scorrimento: da sempre ci lamentiamo di poter leggere solo la prima pagina, il che rende vano commentare. caro mio, siamo diventati anche noi da rottamare....
Commento inviato il 2014-09-26 17:21:17 da fatti neri
Una risposta al signor Matthias. Signor Matthias, se e\' vero quanto scrive, cioe\' che ogni \"buon ministeriale\" in un anno fa quello che si puo\' fare in un giorno, allora perche\'dar loro aumenti contrattuali ? Insomma, se e\' vero quanto lei scrive i ministeriali li manderei tutti a casa senza stipendio.
Commento inviato il 2014-09-26 17:28:06 da maurizio macold
x giapax il guerrafondaio visto che non ho potuto risponderle per le rime in quanto è scomparso il nick anche a me, come a mario di Francoforte, le dico solamente che gli aerei li abbiamo per una eventuale rappresaglia....sicuramente lei è rimasto all\'epoca dell\'aereo che uso\' D\'Annunzio...In tutti i modi lasci perdere le offese che rimando al mittente......e non si permetta piu\'...grazie
Commento inviato il 2014-09-26 18:55:28 da paoluccio46
Senza speranza Non è tanto colpa dei ministeriali che lavorano poco, quanto del fatto che molte delle attività sono inutili anche se sancite da leggi. Una riforma di queste leggi non la fa nessuno sia perché non ne hanno voglia sia perché non le conoscono e hanno paura di combinare guai a modificarle. Cosa pensate che ne sappia un ministro/a fresco di nomina di tutti gli intrichi di regole esistenti? Deve fidarsi quindi della nomenclatura che spesso millanta di sapere.
Commento inviato il 2014-09-26 19:02:41 da Ferdinando
Renzi, la speranza perduta. Ora riduce le ore lavorative. Questo governo le pensa proprio tutte, Pero deve fare veramente alla svelta in quanto per Renzi la strada sta veramemnte andando verso una brutta piega. Infatti Draghi lo sta scaricando (questo si sente in continuita qui a Francoforte).A Bruxelles ci sono forti voce per dare l`incarico alla TROIKA. Il commissario europeo responsabile per l`economia ha oggi parlato molto chiaramente e senza mezzi termini.Il corriere della sera lo ha gia scaricato tramite il suo direttore, il suo grande amico Della Valle anche lui scaricandolo, lo ha accusato del non fare niente solo promesse e tante parole criticando poi fortemente l`unione Renzi Marchionne che ha portato fuori dall`Italia la Fiat, lasciandoci solo alcune bricciole. I vescovi hanno invitato Renzi di essere di poche parole e di fare i fatti.Insomma come detto la strada sta andando per Renzi veramente in salita, una salita molto dura.Penso che sara molto difficile che possa superarla senza incidenti di percoso. Renzi il,ragazzo che voleva salvare l`Italia portandola ai vertici mondiali Tutti sogni di un ragazzo non ben preparato per guidare il nostro paese per potere portarlo fuori dalla catastrofe. Peccato, veramente peccato in Renzi avevo anch`io posto molte speranze, ma la delusione e attualmente molto forte.Non ho parole.Poi come guida europea,Cosa ha fatto fino ad oggi,solo molte promesse ma niente fatti.Ha ancora due mesi e mezzo di tempo,poi concludera la sua esperienza politica europea senza aver concluso nulla.
Commento inviato il 2014-09-26 22:02:31 da mario da francoforte
Termine dirigente trova realtà solo nel privato. Nelle aziende e nell\'imprenditoria privata ha senso il termine dirigente, per chi sta all\'apice di che trattasi ed ha responsabiltà vere e proprie, assolutamente inesitenti nella P.A., dove il tutto viene svolto in funzione di mere applicazioni di normative e nulla di piu\'.Premesso cio\'lo Stato, dovrebbe avere almeno la compiacenza di ridurre drasticamente il numero dei propri dirigenti. Si trovano uffici sopratutto a livello centrale e regionale, dove non si capisce cosa possano dirigere. Sotto questo aspetto, tali uffici sono veramente fabbriche di fantasia e nulla piu\'.
Commento inviato il 2014-09-27 08:59:10 da Socio
Termine dirigente trova realtà solo nel privato. Nelle aziende e nell\'imprenditoria privata ha senso il termine dirigente, per chi sta all\'apice di che trattasi ed ha responsabiltà vere e proprie, assolutamente inesitenti nella P.A., dove il tutto viene svolto in funzione di mere applicazioni di normative e nulla di piu\'.Premesso cio\'lo Stato, dovrebbe avere almeno la compiacenza di ridurre drasticamente il numero dei propri dirigenti. Si trovano uffici sopratutto a livello centrale e regionale, dove non si capisce cosa possano dirigere. Sotto questo aspetto, tali uffici sono veramente fabbriche di fantasia e nulla piu\'.
Commento inviato il 2014-09-27 08:59:16 da Socio
Forza Italia ...quando un governo arriva a queste soluzioni, significa che si è raschiato il fondo del barile. Se proprio vogliamo risparmiare sulla spesa pubblica, chiudiamo tutto per un mese all\'anno, forse potremmo racimolare 80miliardi. Allora caro RenzieFonzie... tutti al mare. Ma pooooooor favor!!!
Commento inviato il 2014-09-27 11:04:15 da marcoaliaslosciccoso
In tema di spending revue oltre alle misure previste adottare anche, a più lungo termine, misure organizzative basate su un più accentuato utilizzo del \"ciclo della performance\" nella PA allo scopo di razionalizzare ulteriormente la pianta organica dei ministeri
Commento inviato il 2014-09-27 11:38:45 da fabrizio costa
X la Redazione: una domanda. Chiedo cortesemente alla redazione come mai da qualche giorno per commentare la maggior parte delle notizie e\' obbligatorio avere un account con Facebook o Twitter. Fra l\'altro faccio notare che tutte le notizie richiedenti questo account non abbiano nessun commento.
Commento inviato il 2014-09-26 15:38:01 da maurizio macold
Si chiude due ore prima .... per capire \"bene\" quanta gente NON ha niente da fare ... allora meglio risparmiare sulla ... luce!
Commento inviato il 2014-09-26 15:21:24 da Roberto20
Il vero problema e\' far funzionare a dovere l\'amministrazione pubblica. Il risparmio non si attua chiudendo prima un\'attivita\', ma facendo in modo che questa sia produttiva.
Commento inviato il 2014-09-26 13:56:36 da maurizio macold
ora si....... .......che si apriranno le cateratte del cielo!!!!! Sara\' peggio di un diluvio universale........ Se davvero il governo renzi portera\' a casa questo risultato non ci sara\' piu\' nessuno che potra\' fermarlo!!!!! Il cav si stara\' sfregando le mani, pensera\' che ora il suo protetto fara\' il lavoro sporco, ogni tanto lo critichera\', ma non tanto, sottovoce, poi un domani quando sara\' ora di elezioni, gli italiani, una certa parte degli italiani, sentendosi stufi di queste cure ascolteranno di nuovo le sirene ammaliatrici...... al \"protetto\" verra\' dato il benservito!!!!! Per non parlare delle resistenze che il renzino ora trovera\' non dai sindacati ma da quei poteri forti che lui vuol calpestare????? Ci riuscira\'? Ho i miei dubbi!!!!!!
Commento inviato il 2014-09-26 08:52:10 da gasat 47
ora si....... .......che si apriranno le cateratte del cielo!!!!! Sara\' peggio di un diluvio universale........ Se davvero il governo renzi portera\' a casa questo risultato non ci sara\' piu\' nessuno che potra\' fermarlo!!!!! Il cav si stara\' sfregando le mani, pensera\' che ora il suo protetto fara\' il lavoro sporco, ogni tanto lo critichera\', ma non tanto, sottovoce, poi un domani quando sara\' ora di elezioni, gli italiani, una certa parte degli italiani, sentendosi stufi di queste cure ascolteranno di nuovo le sirene ammaliatrici...... al \"protetto\" verra\' dato il benservito!!!!! Per non parlare delle resistenze che il renzino ora trovera\' non dai sindacati ma da quei poteri forti che lui vuol calpestare????? Ci riuscira\'? Ho i miei dubbi!!!!!!
Commento inviato il 2014-09-26 08:52:10 da gasat 47
ora si....... .......che si apriranno le cateratte del cielo!!!!! Sara\' peggio di un diluvio universale........ Se davvero il governo renzi portera\' a casa questo risultato non ci sara\' piu\' nessuno che potra\' fermarlo!!!!! Il cav si stara\' sfregando le mani, pensera\' che ora il suo protetto fara\' il lavoro sporco, ogni tanto lo critichera\', ma non tanto, sottovoce, poi un domani quando sara\' ora di elezioni, gli italiani, una certa parte degli italiani, sentendosi stufi di queste cure ascolteranno di nuovo le sirene ammaliatrici...... al \"protetto\" verra\' dato il benservito!!!!! Per non parlare delle resistenze che il renzino ora trovera\' non dai sindacati ma da quei poteri forti che lui vuol calpestare????? Ci riuscira\'? Ho i miei dubbi!!!!!!
Commento inviato il 2014-09-26 08:52:10 da gasat 47
qualche suggerimento utili In tema di tagli agli sprechi suggerirei al governo di recepire tramite e mail qualche utile suggerimento da parte dei cittadini utili ad eliminare sprechi e privilegi. A livello di comuni porto il caso di un piccolo comune costiero e balneare in provincia di Cosenza. Ho potuto constatare che usa un bel SUV con tanto di scritta: Comune di....., durante l\'estate sono state elargite delle belle sommette per sagre paesane e notte bianche, poi si lamentano che non ce la fanno a tirare avanti. Per quanto concerne poi i risparmi a tutti i livelli dai comuni ai ministeri, perchè non si abolisce in maniera netta per tutti la voce \"CONSULENZE\". Infine la tanto decantata soppressione delle provincie doveva portare anche ad eliminare relative tasse per i cittadini, invece sulla bolletta della spazzatura, a mio carico, trovo circa 16 euro per tasse provinciali, aumento sull\'assicurazione auto, tassa su acquisto o passaggi proprietà auto. Inoltre è imminente la votazione da parte di consiglieri comunali per le provincie. Ma il Sig. Renzi non ha dichiarato di averle abolite? Mi sa tanto che si parla sempre di aria fritta. Poveri noi!
Commento inviato il 2014-09-26 09:17:32 da francoss
il governo prepara la chiusura anticipata dei portoni dei minister qualcuno dovrebbe dirgli che molti ministeri dovrebbero essere CHIUSI DEFINITIVAMENTE
Commento inviato il 2014-09-26 10:08:58 da maradusol
lavoro se poi riuscisse pure a farli lavorare sarebbe un bel passo avanti. Ma forse questa è una missione impossibile.
Commento inviato il 2014-09-26 10:51:49 da grangolem
1 2 3
CERCA
promo
Facile.it
TUTTOMERCATO