Inflazione, ad aprile la crescita si ferma allo 0,5%
Immagine
L'Istat conferma la stima dell'inflazione in rallentamento allo 0,5% ad aprile. L'indice nazionale dei prezzi al consumo aumenta dello 0,1% sul mese precedente e dello 0,5% su base annua (da +0,8% registrato a marzo). «Il rallentamento dell'inflazione - commenta l'Istat -  in parte frenato dall'accelerazione dei prezzi dei beni alimentari (da +0,5% di marzo a +1,3%), si deve prevalentemente all'inversione di tendenza dei prezzi dei beni energetici regolamentati (da +5% a -1,2%) e dei servizi relativi ai trasporti (da +2,5% a -0,7%)». L'«inflazione di fondo», al netto degli energetici e degli alimentari freschi rallenta a +0,5% (era +0,7% nel mese precedente) mentre quella al netto dei soli beni energetici si attesta a +0,5% (come a marzo). L'inflazione acquisita per il 2018 è +0,7% per l'indice generale e +0,5% per la componente di fondo. L'aumento congiunturale dell'indice generale dei prezzi al consumo è dovuto principalmente ai rialzi dei prezzi degli alimentari lavorati (+0,7%), dei beni energetici non regolamentati (+1,1%) e dei servizi ricreativi, culturali e per la cura della persona (+1%), quasi del tutto neutralizzati dal calo dei prezzi dei beni energetici regolamentati (-5,5%). 
2018-05-16 12:37:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI NOTIZIA

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



0 commenti presenti
CERCA
promo
Facile.it
TUTTOMERCATO