Walt Disney rilancia e Fox accetta l'offerta
Immagine La sede della 21st Century  Fox a New York
Fox accetta la nuova offerta di Walt Disney, sferra uno schiaffo uno schiaffo a Comcast e annuncia un nuovo accordo con Topolino. L’accordo con Disney «è superiore all’offerta» presentata da Comcast, afferma Fox in una nota. «Restiamo convinti che l’unione degli asset di 21st Century Fox con Disney creerà una della maggiori e più innovative società al mondo» mette in evidenza Rupert Murdoch. In giornata Walt Disney aveva alzato l’offerta per gli asset di Fox a 38 dollari ad azione (71,3 miliardi di dollari), più dell’offerta da 65 miliardi di dollari avanzata da Comcast. Dunque, la guerra tra Walt Disney E Comcast per aggiudicarsi gli asset che 21st Century Fox vuole cedere è ufficialmente iniziata. LE TAPPE Nel dettaglio, Il colosso dell’intrattenimento guidato da Bob Iger ha alzato a 71,3 miliardi di dollari o 38 dollari ad azione la sua offerta per asset che comprendono la britannica Sky, Star India, studi cinematografici e televisivi, reti via cavo dedicate all’intrattenimento e la quota nel servizio di video in streaming Hulu. Disney aveva siglato un accordo su quegli asset con Fox nel dicembre 2017 pari a 52,4 miliardi di dollari in azioni o 28 dollari per azione ma Comcast ha rovinato i piani lanciando una settimana fa una offerta in contanti per 65 miliardi di dollari o 35 dollari per titolo. Fox ha definito «superiore» la nuova proposta ricevuta. In una nota, il presidente esecutivo di Fox, Rupert Murdoch, ha dichiarato: «Siamo estremamente orgogliosi delle attività che abbiamo sviluppato in 21st Century Fox e crediamo fermamente che questa combinazione con Disney sprigionerà ancora più valore per i soci visto che la nuova Disney continua a determinare il passo in un momento dinamico per il nostro settore». Il magnate dei media ha aggiunto che «restiamo convinti che la combinazione degli asset, dei marchi iconici (di Fox,ndr) con quelli di Disney creeranno una delle aziende più innovative e grandiose al mondo». Il Ceo di Disney ha a sua volta spiegato che la combinazione permetterà di creare contenuti migliori, di allargare le sue offerte dirette ai consumatori e la sua presenza internazionale oltre a «garantire esperienze di intrattenimento più personalizzate per soddisfare la domanda crescente dei consumatori nel mondo». Chiaramente Disney punta a rafforzarsi nello streaming per sfidare, o difendersi, dall’avanzata di Netflix e Amazon. Ora i fari si spostano sulla riunione del consiglio di amministrazione di Fox previsto oggi e nel corso del quale si dovrebbe discutere dell’offerta di Comcast. Fox ha spiegato che il cda non è giunto per ora alla conclusione che la proposta indesiderata giunta dalla controllante di NBCUniversal possa risultare una «proposta superiore» in base ai termini dell’accordo siglato con Disney. Nel pre mercato a Wall Street il titolo Disney sale dell’1,9%, quello di Comcast segna un +0,7% e quello di Fox vola un +6,88%.
2018-06-20 16:40:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI NOTIZIA

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



0 commenti presenti
CERCA
promo
Facile.it
TUTTOMERCATO