Alitalia dimezza le perdite nel 1° trimestre 2018
Immagine
(Teleborsa) - Alitalia sta provando a invertire rotta ma i risultati trimestrali ancora non convincono. La ex compagnia di bandiera ha chiuso il primo trimestre del 2018 con una perdita operativa dimezzata, pari a 117 milioni di euro, dai -228 milioni del primo trimestre 2017. Lo hanno comunicato i commissari straordinari di Alitalia alla Commissione speciale del Senato. In rialzo del 4% i ricavi, di cui ricavi passeggeri +6%, a 597 milioni di euro dai 572 milioni del pari periodo 2017.

Intanto si attendono novità sulla procedura di vendita. "Qualunque cosa voglia fare il nuovo Governo - ha detto il commissario straordinario di Alitalia Luigi Gubitosi - sono scelte politiche, che lo facciano presto. Perché il carburante si consuma, noi proviamo a consumarne poco, ma si consuma". Quale sarà l'Alitalia del futuro "dipende da voi: tra i poteri dei commissari non c'è l'indirizzo politico. Non intendiamo fare il lavoro del Governo. Se ci chiederanno un'opinione la daremo", ha precisato il commissario straordinario ai senatori.

Per il 2018 la ex compagnia di bandiera spera "di volare il 9% in più in termini di ore a parità di flotta, e quindi con un incremento della produttività", ha dichiarato Gubitosi.

Nelle slide di presentazione si legge che a fine aprile nelle casse di Alitalia risultano 769 milioni di euro, al netto dei 145 milioni del prestito alla IATA e altri depositi (83 milioni a maggio 2017). Dal commissariamento il vettore aereo ha ricevuto un prestito ponte complessivo di 900 milioni di euro.
2018-05-17 18:30:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI NOTIZIA

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



0 commenti presenti
CERCA
promo
Facile.it
TUTTOMERCATO