Conte: "Rafforzare cooperazione UE-NATO in mediterraneo"
Immagine
(Teleborsa) - "Non si può prescindere da una più intensa cooperazione tra Nato e UE nel mediterraneo e altrove. Il rafforzamento della dimensione europea sulla sicurezza che consideriamo una priorità perderebbe di senso ed efficacia al di fuori di un quadro di piena sinergia e complementarietà con le forze di cui è dotata la forza atlantica". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, al termine dell'incontro con il Segretario generale della NATO, Jens Stoltenberg, che si fermerà in Italia due giorni.

Un faccia a faccia particolarmente atteso dopo il botta e risposta a distanza sulla questione Russia. "La NATO - ha detto Conte - ha scelto l'approccio del doppio binario della fermezza e del dialogo. Siamo fautori di questo approccio e speriamo di vedere questa linea costantemente attuata nelle relazioni tra la NATO e la Russia".

Come noto, il Premier ha chiesto il ritiro delle sanzioni a carico di Mosca, ricevendo inaspettatamente l'appoggio del Presidente degli Stati Uniti Donald Trump. Prima di lasciare il G7 in Canada l'inquilino della Casa Bianca ha infatti chiesto la riammissione della Russia tra i "Grandi".

"Tutto quello che fa la NATO è di difesa, proporzionato e in linea con i nostri obblighi internazionali. Stiamo facendo progressi su entrambi i binari" - ha rilanciato Stoltenberg.


E di Russia si è parlato anche nell'incontro tra Stoltenberg e il Ministro degli Affari Esteri Enzo Enzo Moavero Milanesi svoltosi ieri, 10 giugno. "E' stato raggiunto un accordo sull'importanza di un approccio dualistico alla Russia, alla difesa e al dialogo" - si legge in una nota trasmessa dall'Organizzazione del Trattato dell'Atlantico.

Stoltenberg e il titolare della Farnesina hanno inoltre discusso dei preparativi del summit della NATO che si svolgerà a Bruxelles l'11 e 12 luglio, in particolare degli sforzi per assicurare la stabilità e la lotta al terrorismo attraverso nuove missioni in Iraq e maggior supporto a Giordania e Tunisia.

Stoltenberg dopo l'incontro con il premier italiano ha visto anche il ministro della Difesa, Elisabetta Trenta. "L'impegno della NATO deve porre attenzione al fianco Sud da dove provengono importanti sfide per l'Alleanza, a partire dal terrorismo" - ha affermato Trenta durante il colloquio con il segretario generale della NATO.
2018-06-11 11:45:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI NOTIZIA

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



0 commenti presenti
CERCA
promo
Facile.it
TUTTOMERCATO