Dalle bollette ai sacchetti passando per l'RC auto, raffica di aumenti per le famiglie italiane nel 2018
Immagine
(Teleborsa) - In arrivo un'altra cattiva notizia per le famiglie italiane già costrette a fare veri e propri salti mortali per arrivare a fine mese.
La stangata (l'ennesima) è servita. Un 2018, insomma, che metterà a dura prova le tasche di tante famiglie italiane.

LA STANGATA E' SERVITA - La spesa annua di una famiglia italiana media aumenterà di 1.038 euro: lo denuncia l'Adusbef. Insomma, una stangata a regola d'arte. Un calcolo che tiene conto di diversi rincari: dai sacchetti per l'ortofrutta agli aumenti autostradali, dai costi per mandare i figli a scuola ai costi dei clienti morosi spalmati sulle altre bollette.

"Come se non bastassero gli spregiudicati aumenti delle compiacenti autorità di settore contigue agli interessi degli operatori", si legge nella nota dell'associazione. Il riferimento è all'aumento, dal 1° gennaio 2018, delle tariffe: del +5,3% della luce con una ricaduta di 35 euro l'anno; del +5% del gas, con aggravio di 65 euro l'anno per famiglie di tre persone, quindi 95 euro in media su base annua.

LUCE E GAS - "L'Arera ha deliberato l'ennesima stangata a carico dei consumatori, addossando sulle loro spalle i costi dei clienti morosi (oltre 1 miliardo di euro destinato ad aumentare), con un ulteriore aggravio annuo di 41 euro circa, che porta la mazzata a 136 euro l'anno a carico di ogni famiglia".

E NON SOLO - Ma non solo luce e gas, nel paniere dei rincari troviamo: 179 euro relativi ai generi alimentari; 25 euro di Rc auto; 38 euro di costi dei servizi bancari; 40 euro di tariffe autostradali; 97 euro di trasporti (sottostimati per i rincari dei prodotti petroliferi); 49 euro di Tari; 45 euro di servizi idrici; 156 euro di tariffe professionali e artigianali; 18 euro di tariffe postali; 77 euro per i prodotti per la casa; 105 euro per libri e mense scolastiche; 55 euro per i ticket sanitari; 18 euro per il balzello sui sacchetti per l'ortofrutta.
2018-02-17 14:45:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI NOTIZIA

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



2 commenti presenti
solo un governo fallito e traditore continua tirannamente ad impoverire gli italiani per arricchire sempre di piu quei 390mila egoisti narcisisti che detengono la maggiore ricchezza del paese, circa il 70%. Perche' non vanno da questi loro amici ingordi a chiedere piu soldi e ad investigarli dove hanno parcheggiato i loro miliardi senza pagare un centesimo di tasse? Ah no....i loro amici ingordi non si toccano, si devono toccare i soliti fessacchiotti che stano al gioco da ben 72 anni, ovviamente fino a quando la goccia non fara' trabbocare il vaso, allora si che saranno dolori indirizzate a molte teste, stile 1789.
Commento inviato il 2018-02-17 16:08:08 da vasfran
questa di pagare per i morosi utenze no capita,,,allora come chiedono per i debiti ci devono pagare con i dividendi degli utili! sembra facciamo parte di un condominio, solo per debiti però! ci saranno tanti di quei ricorsi da richiedere azione di governo,,,e non sarà certo composto da questi scellerati di oggi! è stato RENZI con canone RAI in bolletta a fare precedente, ricordatevelo.
Commento inviato il 2018-02-17 17:44:35 da fatti neri
CERCA
promo
Facile.it
TUTTOMERCATO