Heineken focalizzata sulla sostenibilità con energia a consumo "responsabile"
Immagine
(Teleborsa) - Heineken è in prima linea con le politiche per la sostenibilità. E' quanto emerge dal bilancio di sostenibilità 2017 di Heineken Italia, divisione italiana del produttore di birra olandese.

Il perno della CSR riguarda, da un lato, l'uso sempre più diffuso delle energie rinnovabili nei processi produttivi, dall'altro, un forte impegno per il consumo "responsabile" e l'attenzione al consumatore.

Sul fronte energia, va segnalato il birrificio di Massafra, a Taranto, dove sono presenti ben 13 mila pannelli fotovoltaici con un'estensione di 51 mila metri quadri, che assieme allo stabilimento bergamasco arrivano a 17 mila pannelli, in grado di sviluppare ogni anno a pieno regime 5,52 GWh di energia, con una riduzione annua di 2.191 tonnellate di CO2.
L'altro pilastro della sostenibilità è il consumo responsabile, per promuovere il quale è stato investito il 30% dell'intero media spending del brand Heineken durante l'anno. L'impegno per la sicurezza è stato confermato anche per il 2018 grazie al lancio di Heineken 0.0, la prima analcolica del marchio, ed alla creazione dell'Università della Birra.

Fra gli altri piani portati avanti da Heineken lo scorso anno va segnalata, rispetto al 2010, la riduzione del 56% delle emissioni di CO2, il risparmio di acqua del 38% ed il raggiungimento della soglia del 100% di energia elettrica da fonti rinnovabili certificate.


2018-07-11 18:45:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI NOTIZIA

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



0 commenti presenti
CERCA
promo
Facile.it
TUTTOMERCATO